Immortale Hulk, la miglior serie attualmente pubblicata da Marvel, è stata accusata di anti-semitismo e la casa editrice ha già confermato che provvederà a modificare la pagina incriminata per l’edizione in volume e nella versione digitale dell’albo in questione ovvero Immortal Hulk #43.

 

Immortale Hulk accusato di anti-semitismo

Questa settimana è arrivato sugli scaffali delle fumetterie americane Immortal Hulk #43 e una particolare vignetta dell’albo ha suscito della aspre polemiche in quanto avrebbe dipinto in maniera stereotipata gli ebrei.

ATTENZIONE DA QUI IN POI LA NEWS CONTIENE SPOILER SU IMMORTAL HULK #43!

La vignetta incriminata vede Joe Fixit, una delle personalità di Hulk, recarsi in una gioielleria.

Ecco la vignetta:

Quello che ha generato indignazione è infatti la vetrina. Il disegnatore Joe Bennett, come sua stessa ammissione sui canali social, avrebbe sbagliato nel comporre le scritte sulla vetrina che da “Cronemberg’s Jewerly” si è trasformato in “Cromemberg’s Jewer”.

Il disegnatore brasiliano probabilmente non sapeva che Jewer è uno dei termini dispregiativi con cui si indicano gli ebrei inoltre la buona fede dell’errore sembra essere confermata anche dal “Cromemberg” che in realtà doveva essere “Cronemberg” ovvero uno dei tanti omaggi al genere horror della serie.

Bennett però non ha potuto scusarsi per l’errore anche nel posizionare una enorme Stella di David in vetrina che amplifica, il già sagace ma stereotipato dialogo, per una scena che è stata etichettata come “disturbante”.

Joe Bennett si è scusato pubblicamente, Marvel ha già confermato che sostituirà la vignetta ove possibile mentre nessun commento ufficiale da parte dello scrittore Al Ewing.

Immortale Hulk, prossimo alla conclusione

Lanciato nel 2018 con il rilancio del Fresh Start congegnato dall’Editor-in-Chief C.B. Cebulski, Immortal Hulk è scritta da Al Ewing (Ultimates), disegnata da Joe Bennett (Thor, Iron Man) e con copertine di Alex Ross (Marvels), questa gestione narrativa del Gigante di Giada si è da subito distinta dalle altre produzioni della Casa delle Idee per le sue atmosfere tipicamente horror, che hanno conferito nuova linfa vitale al protagonista della collana.

Quale mese fa attraverso il proprio account Instagram, il già citato Joe Bennett ha svelato a un suo follower che l’Immortale Hulk terminerà la sua corsa con la pubblicazione del cinquantesimo episodio. Attualmente, negli Stati Uniti, l’ultimo albo uscito della testata è il numero 33 e, di conseguenza, la conclusione della run non avverrà nell’immediato.

Acquista “L’immortale Hulk: 1 – E se lui fosse entrambe?”

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui