Death Stranding  potrebbe ottenere una versione PS5, migliorata, ampliata e riveduta. Mentre si è a lungo ipotizzato un seguito del gioco, si iniziano a far largo le ipotesi di una versione PS5 di Death Stranding, che sia però riveduta, migliorata e non solo un aggiornamento grafico che sfrutti la potenza della nuova console Sony.

La voce di corridoio è stata fatta trapelare da Navtra, un leaker che aveva già in passato dato delle notizie affidabili, come ad esempio sull’annuncio di Final Fantasy XVI e del remake di Final Fantasy VII. Non sembrerebbe quindi trattarsi di una semplice diceria, ma di un qualcosa che potrebbe rivelarsi concreto. In che modo però il gioco venga migliorato e arricchito non ci è dato saperlo e soltanto alla Kojima Productions potrebbero darci qualche risposta.

Se davvero una versione del genere è in cantiere, non mancheranno aggiornamenti nel corso di quest’anno, nonché una data d’uscita presumibilmente proprio nel corso del 2021.

Death Stranding e l’esperimento di Hideo Kojima

Il gioco di Kojima è stato molto divisivo per via del suo gameplay atipico e del modo di narrare la trama. Il titolo è in tutto e per tutto un microgestionale di tantissimi piccoli aspetti legati alle consegne di svariati pacchi attraverso un mondo diviso in seguito ad un apocalisse. I dialoghi criptici, la trama e il lore  solo appena accennati hanno reso questo un gioco estremamente ermetico.

Nonostante questo Death Stranding si è ritagliato uno spazio nel cuore di una nicchia di giocatori, che lo hanno letteralmente adorato. La sua simbologia, i personaggi, e le tematiche lo hanno reso un titolo subito molto affascinante. Il gioco è anche uscito su PC durante lo scorso anno e nonostante abbia dei requisiti di sistema piuttosto elevati, ha comunque riscosso successo.

E voi cosa ne pensate dell’ultima fatica di Hideo Kojima?

Recupera subito Death Stranding per PlayStation 4!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui