Vedova Nera

Marvel Comics ha svelato il nuovo costume di Vedova Nera, tramite la pubblicazione della copertina del sesto albo della sua serie da solista e un’immagine di progettazione.

Vedova Nera

La nuova Nat

È una nuova era per Vedova Nera e con l’inaugurazione di quest’anno riceverà un nuovo  costume da sfoggiare. Nella copertina dell’albo 6 di Vedova Nera, Natasha Romanoff ha un nuovo look, disegnatole appositamente dall’artista italiana Elena Casagrande che aveva lanciato la serie in collaborazione con la scrittrice Kelly Thompson per una produzione tutta al femminile.

Inoltre, Vedova Nera subirà anche un cambio di scenario, in quello che è diventato ormai un rito di passaggio per Marvel, mentre si trasferisce a San Francisco, base operativa di Venom, Daredevil e X-Men negli ultimi anni.

Uno sguardo al nuovo costume:

Vedova Nera

Il costume di Vedova Nera disegnato da un’italiana

Casagrande ha parlato della riprogettazione spiegando come artisti famosi quali John Romita Jr. e Chris Samnee, oltre che al nuovo capitolo californiano della sua vita, abbiano influenzato il suo operato:

“Ho creato il nuovo costume di Nat lavorando come una squadra al completo con Kelly e Sarah (scrittrice ed editrice). Le prime direttive erano di aggiungere elementi high-tech e pensare a Nat come un vigilante, ma allo stesso tempo non appesantirla, visivamente parlando, e mantenendo ancora le linee del classico costume di Romita e Samnee “

Ha detto Casagrande, che continua:

 “Ho subito apprezzato l’idea di pensare al suo abito come a un abito che esalti la sua forza, che ha una tecnologia che la rende più potente e resistente: abbiamo realizzato l’idea attraverso le linee rosse sui fianchi, che quando Nat lo usa a pieno capacità, si accendono.”

Aggiungendo:

Un’altra direttiva era quella di rendere il suo logo ‘nascosto’, non immediatamente visibile, e anche qui alla fine ho fatto un lavoro di riduzione, piuttosto che di illusione. Ho iniziato ad ispirarmi alle tute da motocross e da paracadutismo, e poi snellito il loro aspetto e avvicinandolo alla tuta più classica della vedova. Il ‘gadget’ che tenevamo però era la giacca con cappuccio e paracadute sulla schiena (appunto!), per darle una sorta di ‘maschera’ sul viso e per renderle più facile muoversi tra i grattacieli di San Francisco “.

Acquista il Funko Pop di Vedova Nera

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui