Jason Schreirer, un giornalista videoludico di Bloomberg, ha condotto un’inchiesta approfondita sul perché Cyberpunk 2077 abbia fallito in questo modo e quali sono i problemi emersi durante lo sviluppo. Viene fuori che molti sviluppatori di CD Projekt RED non avevano idea di come girasse Cyberpunk 2077 sull’hardware della vecchia generazione e lo hanno scoperto solo nel giorno d’uscita, il 10 dicembre. Molti tecnici avevano già avvertito invece i piani alti che il titolo non avrebbe girato in maniera soddisfacente su PS4 Xbox One.

Già a fine 2019 risultava chiara a molti che non potesse uscire dato lo stato in cui versava e che c’era bisogno di completare tutta una serie di dialoghi e rifinirlo dal punto di vista meramente tecnico. Viene anche fuori che la demo del gioco mostrata nel 2018 era falsa. Il gameplay comparso all’E3 2018 era frutto di un filmato creato ad arte per una versione dimostrativa. Molti sviluppatori hanno rivelato a Schreirer che questa fu una perdita enorme di tempo, fatica e risorse, rallentando i lavori generali.

Infine si parla anche del famoso crunch lavorativo. Alcuni hanno affermato, parlando con Schreirer di aver lavorato anche 13 ore in una sola giornata, cinque volte alla settimana. Pare che comunque i dirigenti dell’azienda abbiano ignorato la situazione in quanto troppo superbi dal successo di The Witcher 3 e credendo di poter dunque ottenere l’impossibile dai propri dipendenti.

Cyberpunk 2077 – tanti problemi per CD Projekt RED

Una causa legale nei confronti di Cyberpunk 2077 è stata confermata in seguito alle dicerie trapelate agli inizi del mese di dicembre. Lo stato del gioco e i problemi al lancio sembravano aver contribuito a corroborare quella che fino ad ora era rimasta solo un’ipotesi. CD Projekt RED, comunque, si era detta intenzionata a difendersi in sede legale.

La casa polacca è stata infatti chiamata in corte negli Stati Uniti d’America per via delle lamentele riguardo il gioco, dopo che aveva portato PS4 e Xbox One ad abbandonarlo, rimuovendolo dai loro negozi digitali ed elargendo numerose richieste di risarcimento all’utenza. La situazione dunque sembra ancora esplosiva per lo studio di sviluppo e dopo la fama che si era costruito in seguito alla trilogia di The Witcher, pare che sia in parte riuscito ad abbatterla.

Cyberpunk 2077 D1 Edition – Day-One – Playstation 4

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui