Pokémon GO – giocatore viola il lockdown, multato

Pubblicato il 14 Gennaio 2021 alle 14:15

Un giocatore di Pokémon Go è stato multato di ben duecento sterline per aver violato il lockdown e aver camminato per ben 14 miglia nel Warwickshire.

La notizia mostra davvero quanta passione ed energia sia stata profusa nel gioco e arriva direttamente dalla BBC. Pokémon Go era infatti stato pensato proprio per permettere alle persone di catturare i piccoli mostri tascabili in giro per il mondo reale, semplicemente dotandosi di uno smartphone, dell’app e di una connessione internet.

Lo sfortunato giocatore ha forse esagerato e andando in barba alle regole inglesi contro l’epidemia di COVID-19 ha deciso di viaggiare a piedi oltre il territorio in cui doveva essere confinato e ha avuto una brutta sorpresa. Di recente proprio la polizia della comunità aveva avvisato che avrebbe perseguito anche coloro che si fossero allontanati troppo mentre giocavano a Pokémon Go, in seguito ad una serie di incidenti legati a questa pratica.

Uomo avvisato…

Non solo Pokémon GO nei piani di Nintendo

Si è parlato molto in queste settimane di un possibile remake in arrivo sia per Pokémon Diamante che Perla. Sembrerebbe dunque nei piani di Nintendo continuare ad allargare la già larga fetta di utenza oltre che con Pokémon Go.

Diamante introduceva in particolare la quarta generazione dei piccoli mostri, oltre a ovviamente tutti gli altri di quelle precedenti. Al contempo erano presenti addirittura 14 leggendari. Diamante e Perla introducevano anche un sistema Wi-Fi per la prima volta nella serie, permettendo lo scambio di Pokémon tra un Nintendo DS e l’altro, rendendo possibile giocare anche tramite internet. Il servizio ha avuto un tale successo che ha portato la compagnia a mantenere attivo il servizio fino al maggio del 2014.

Il gioco è retrocompatibile con tutte le versioni precedenti di Rosso, Verde, Zaffiro e Smeraldo, consentendo lo scambio dei mostri tascabili da uno qualsiasi di questi giochi. Questo fece la felicità di tutti i collezionisti delle generazioni precedenti.

Ricordiamo che i capitoli originarii di Diamante e Perla sono usciti per Nintendo DS nell’ormai lontano 2006, approdando poi al di fuori del Giappone a partire dal 2007.

Pokémon GO sta continuando ad avere un grande successo in patria. Voi ci state ancora giocando?

Recupera subito Pokémon Spada per Nintendo Switch

Articoli Correlati

Netflix Geeked, il profilo twitter ufficiale del servizio streaming dedicato alle produzioni di genere, ha pubblicato un recap...

30/11/2021 •

19:21

E’ arrivato quel periodo dell’anno (ovvero quello natalizio) che ha portato con sé la serie Marvel delle Feste:...

30/11/2021 •

18:42

Shaman King Funbari Chronicle è il primo gioco per smartphone basato sul più recente anime che sta adattando il manga originale...

30/11/2021 •

16:41