Si è di recente concluso il secondo atto della saga di Wano nell’anime di One Piece con l’episodio finale del 2020, e il primo nuovo episodio dell’anno ha portato l’anime in una nuova era. Ma prima che il terzo atto dell’arco di Wano possa ufficialmente iniziare, l’anime ha deciso, con l’episodio One Piece 957, di prendersi una breve pausa per aggiornare i fan sullo stato attuale del mondo al di fuori del paese chiuso e isolato dominato da Kaido e Orochi.

One Piece 957 e la Flotta dei Sette

One Piece 957

ATTENZIONE, PERICOLO SPOILER! Seguono spoiler su One Piece 957!

One Piece 957 rivisita il mini-arco del Reverie che ha avuto luogo prima degli eventi di Wano. All’evento, che si tiene ogni 4 anni, hanno partecipato i rappresentanti dei vari regni affiliati al Governo Mondiale per prendere decisioni sul mondo in generale, e una di queste grandi decisioni si è rivelata riguardare le storti degli Shichibukai, conosciuti qui da noi in Italia come Flotta dei Sette.

Come sappiamo, Fujitora non ha mai tollerato che la Marina e il Governo Mondiale sia valessero dell’aiuto dei pirati per mantenere l’ordine, ma non è l’unico a pensarla in questo modo. In seguito alle richieste di alcuni regnanti, il Governo stesso ha definitivamente sciolto la Flotta dei Sette, sconvolgendo l’equilibrio delle tre potenze mondiali: Marina (Governo Mondiale), 4 Imperatori (pirati) e Flotta dei Sette (la zona grigia fra pirateria e Governo Mondiale)

L’episodio vede il resto del mondo reagire alla notizia dopo il Reverie, e viene rivelato che la Regina Nefertari di Alabasta e il re Riku di Dressrosa hanno richiesto lo scioglimento dei Sette, considerando quanto gravemente i loro regni siano stati feriti dai due Ex Shichibukai, rispettivamente Crocodile e Doflamingo. Gli altri regnanti che hanno preso parte al Reverie hanno così deciso di accettare di sbarazzarsi del sistema.

Con la caduta del sistema, i Marine hanno dichiarato guerra aperta agli ex Shichibukai, ora che hanno perso del tutto il loro status. Così, personaggi che non vedevamo anche da molto tempo come Buggy, Mihawk e Boa Hancock sono braccati dalla Marina, che giunge nei loro regni, ora che non sono più protetti dal governo. Ma gli ex Sette non hanno paura di questa mossa, poiché non si arrenderanno di certo, né tantomeno avranno paura di sfidare i loro alleati di un tempo che ora gli si stanno rivoltando contro: del resto, sono pur sempre dei pirati!

Ora che non esiste più uno dei tre pilastri che garantivano un certo equilibrio in mare aperto, è nato un forte squilibrio tra le potenze mondiali, lasciando in gioco solo il Governo Mondiale e i Quattro Imperatori del Mare. Questo molto probabilmente sarà uno dei grandi problemi che dovranno essere risolti, una volta che Lfufy e i suoi avranno lasciato Wano.

Acquistate la meravigliosa figure di Drakul Mihawk QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui