tsurune anime

Nuove rivelazioni sui motivi che hanno spinto Shinji Aoba ad appiccare l’incendio allo studio Fushimi della società di produzione di anime Kyoto Animation, nell’estate del 2019. L’incendiario ha ammesso di averlo fatto perché la Kyoto Animation aveva rubato una delle sue idee e l’aveva usata nel suo anime Tsurune senza accreditarlo o compensarlo.

Tsurune e la scena “rubata”

Come riportata da uno dei quotidiani locali giapponesi Kyoto Shimbun, Shinji Aoba (42 anni), è accusato di aver incendiato il Kyoto Animation Studio 1 (Fushimi-ku, Kyoto). Portato nel centro di detenzione di Osaka, ha confessato all’investigatore di fronte a lui che la Kyoto Animation aveva rubato il suo lavoro per usarlo nel suo anime Tsurune, presentato in anteprima nel 2018.

Shinji Aoba non è uno sceneggiatore professionista, ma ha comunque partecipato al concorso periodico di scrittura di romanzi della Kyoto Animation, aperto ad autori dilettanti e che rilascia premi che talvolta portano alla conclusione di accordi di pubblicazione e adattamento di anime. Sebbene la Kyoto Animation abbia confermato di aver ricevuto una proposta da Aoba, l’ha eliminata dopo il primo round di valutazioni perché non aveva alcuna somiglianza con le sue opere.

L’anime Tsurune prodotto da Kyoto Animation è una storia incentrata su un gruppo di ragazzi delle scuole superiori che dedicano la loro giovinezza al tiro con l’arco.

La scena menzionata da Aoba è di soli due minuti e mezzo e appare nel quinto episodio. È una rappresentazione molto comune che i personaggi principali che visitano il supermercato abbiano una conversazione amichevole mentre scelgono ingredienti scontati e una scena del genere è, bene o male, presente in qualsiasi anime.

tsurune anime

È possibile che nel suo romanzo Aoba abbia descritto una scena simile e forse il desiderio di vedere riconosciute dagli altri le proprie virtù auto-percepite gli ha fatto sembrare l’idea particolarmente personale, ma ciò non toglie che questa scena è un classico espediente usato nell’animazione, quindi è improbabile che l’affermazione di Aoba, secondo cui la Kyoto Animation gli doveva un debito per quel breve frammento di Tsurune, è vera. In ogni caso il suo è stato un atto atroce e nessuna scusa al mondo potrebbe (almeno speriamo) fargli ridurre la pena.

Dai un’occhiata al poster di Tsurune

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui