Richard Donner, storico regista di Superman del 1978, ha concesso una lunga intervista con il The Telegraph parlando della sua carriera e ovviamente anche dei cinecomics.

I cinecomics attuali secondo Richard Donner

Donner è stato un precursore, avendo realizzato quello che a detta dei più è il primo cinecomics moderno, il già citato Superman del 1978, e ritenuto ancora oggi uno dei film più influenti per il genere.

Il regista è stato tirato in ballo negli ultimi giorni visto che la regista di Wonder Woman 1984, Patty Jenkins, ha lo più volte citato come fonte di ispirazione grazie a Superman.

Richard Donner ha confermato di aver visto il film e di essere sorpreso della popolarità raggiunta dal genere. Il regista tuttavia ha voluto sottolineare come un approccio più solare sia il futuro dei cinecomics e gli spettatori vogliano questo tipo di storie anziché mondi oscuri e tragici.

Ecco le sue parole:

Ci sono un sacco di persone che rendono i supereroi cinici e depressi. Li dipingono come oscuri, arrabbiati con sé stessi e con il mondo. Io non trovo quella visione interessante né capace di intrattenere. C’è già abbastanza realtà per quel genere di cose, vogliono dire siamo appena usciti da 4 anni di presidenza Trump! Penso che ci sia bisogno di qualcosa di esattamente opposto… quando vedo un film di supereroi che corrisponde a questi miei standard sono felice e orgoglioso di aver dato il via a questa eredità.

Richard Donner e Superman

Superman è il del 1978 diretto da Richard Donner e interpretato da Marlon Brando, Christopher Reeve e Gene Hackman. Benché preceduto da alcune altre produzioni di questo filone, Superman è considerato il padre dei film di supereroi, essendo il primo prodotto cinematografico di successo girato con notevoli mezzi.

Il film ottenne un grandissimo successo riuscendo ad incassare in totale $ 134,451,603 solo in Nord America e $ 166,000,000 nel resto del mondo, arrivando ad un totale di $ 300,451,603. Divenne, all’epoca, il maggiore successo della Warner Bros. e si posizionò al sesto posto nella classifica dei maggiori incassi del 1979.

Un curiosità: nel film viene data una nuova origine alla “S” presente sul costume del protagonista. Viene giustificata come un geroglifico kryptoniano che simboleggia la famiglia del protagonista. In realtà questo particolare venne in mente a Marlon Brando, che la suggerì al regista Richard Donner, allo scopo di rendere evidente agli occhi degli spettatori il legame tra Superman, i suoi genitori e il suo pianeta natale.

Acquista Superman in 4K cliccando QUI

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui