Akira, slitta la nuova edizione Planet Manga

Pubblicato il 21 Dicembre 2020 alle 14:25

Akira, nella sua nuova edizione targata Planet Manga, si farà attendere un po’ di più del previsto.

A comunicarlo è direttamente l’editore modenese con un post sulla sua pagina facebook pubblicato pochi minuti fa, eccovelo:

Vi comunichiamo che l’uscita di AKIRA #1 subirà uno slittamento rispetto a quanto in precedenza comunicato. Abbiamo continuato a lavorare fino all’ultimo nella speranza di potervi dare almeno una nuova data di uscita, ma purtroppo il processo di approvazione che stiamo portando avanti insieme all’editore giapponese sta richiedendo più tempo del previsto. Ci dispiace per il ritardo, ma siamo al lavoro per potervi consegnare un prodotto eccezionale e definitivo. Vi comunicheremo non appena possibile la nuova data di pubblicazione.

Da quello che si evince dalle parole di Planet Manga, lo slittamento è a data da destinarsi e causato dal processo di approvazione da parte dell’editore giapponese, processi che chi fra di voi è un po’ più navigato sa bene quanto possano essere farraginosi.

Akira, la sinossi:

Dopo la terza Guerra Mondiale, Tokyo è una città devastata dal conflitto. La polizia, decisamente ottusa e brutale, conduce una lotta senza quartiere contro bande di adolescenti che seminano violenza nelle strade. Tetsuo, un violento motociclista, viene catturato ed usato dai politici per la conquista del pianeta

Akira tra manga, anime e live action

Il maestro Katsuhiro Otomo ha serializzato Akira sulle pagine della rivista Weekly Young Magazine dal 6 Dicembre 1982 all’11 Giugno 1990; la serie si compone di 6 volumi da oltre 350 pagine.

Il 16 Luglio 1988 esce nei cinema giapponesi il celeberrimo film animato, scritto e diretto da Katsuhiro Otomo presso Tokyo Movie Shinsha.

Lo scorso Aprile Bandai Namco Arts ha pubblicato una nuova edizione del film rimasterizzata in 4K.

Una serie animata che adatterà la storia completa del manga è in fase di produzione, così come un live action prodotto da Warner Bros. e diretto da Taika Waititi (Thor: Ragnarok).

In Italia il manga è uscito per la prima volta su albi editi da Glénat nel 1990, nella edizione colorata per il mercato americano da Steve Oliff.

Gli ultimi due volumi sono usciti per Planet Manga, che nel corso degli anni ha proposto diverse edizioni anche in bianco e nero ma tutte con il senso di lettura occidentale.

La casa editrice di Modena lo pubblicherà in una nuova edizione, finalmente fedele alla originale giapponese.

Il film animato è arrivato nei cinema italiani nel 1992, basato sull’adattamento americano; Dynit e Nexo Digital lo hanno riportato al cinema e in home video nel 2013 e poi nel 2018, con un nuovo doppiaggio fedele ai dialoghi giapponesi.

A proposito di Katsuhiro Otomo

Classe 1954, Otomo debutta come mangaka negli Anni 70; prima di realizzare nel 1982 l’opera che lo consacrerà a livello mondiale, Akira, l’autore dà vita a Fireball, che contiene molte tematiche che svilupperà nei lavori successivi, e a Domu – Sogni di Bambini, opera che gli varrà il Nihon SF Taisho Award.

Il debutto nel mondo dell’animazione avviene con Genmataisen – Harmagedon La Guerra contro Genma del 1983 (Dynit), mentre nel 1988 esce il kolossal Akira.

Tra gli anime successivi cui ha lavorato ricordiamo Roujin Z (Kazé), Memories (Tristar Pictures), Spriggan (Dynit, Yamato Video), Metropolis (Tristar Pictures) e Steamboy (Sony).

Al momento è al lavoro sul film d’animazione Orbital Era.

Prenota la nuova edizione di Akira

Articoli Correlati

Gentili lettori, è  con grande entusiasmo che vi mostriamo questa nuova versione di MangaForever.net. Una versione al passo con...

15/09/2021 •

17:05

Come fare? Cliccate questo indirizzo http://www.telegram.me/mangaforever per restare sempre informati su tutte le ultime novità...

15/09/2021 •

16:42

Fire Force  la serie anime ispirata al manga di Atsushi Ohkubo, prosegue su Italia 2 con cinque nuovi episodi in prima visione...

15/09/2021 •

14:23