ATTENZIONE! PERICOLO SPOILER! Quanto segue contiene spoiler per l’episodio 177 di Boruto: Naruto Next Generations.

Boruto è stato incentrato sul trasmettere la propria eredità, con una nuova generazione di shinobi che segue le orme dei genitori dopo la fine della Grande Guerra contro Kaguya e i suoi. Abbiamo visto Boruto vivere all’ombra dell’Hokage, Sarada alle prese con Sasuke e Sakura e Mitsuki alle prese con il percorso tracciato dal sinistro Orochimaru. Ora, l’anime punta i riflettori su un altro giovane shinobi: Inojin, il figlio di Sai e Ino. Ma mentre il suo futuro subisce un duro colpo, in realtà è molto meglio per lui: ora, non deve più seguire alcuna strada prescelta.

Inojin si unisce al team della percezione sensoriale per catturare le spie che si infiltrano nei confini di Konoha. Stanno costruendo una barriera dei chakra, per cui Inojin viene coinvolto per via delle sue capacità sensoriali, ereditate da Ino e dalla sua famiglia. Tuttavia, visto che non l’ha usato per un po’ o perché non prova entusiasmo nell’affinare questa tecnica, non è molto portato per poterla padroneggiare al meglio.

È solo quando Sai racconta al ragazzo dell’eredità e della sua importanza, specialmente di quanto suo nonno Inoichi sia stato cruciale per l’alleanza nella guerra contro Kaguya, Inojin si fa avanti e usa i suoi poteri per catturare un criminale che stava copiando il chakra di Konoha per intrufolarsi indisturbato nel villaggio. Tuttavia, non ottiene un voto sufficiente, poiché dovrebbe padroneggiare molto meglio le sue abilità. Senza questa passione in lui, Ino ammette che questa unità non è per suo figlio. In una conversazione sincera, Ino dice che non vuole che sia legato al suo passato, liberandolo da qualsiasi vincolo per il futuro. Vuole solo che lui abbia una vita tutta sua, che faccia le sue scelte in maniera libera e autonoma, qualcosa che alla sua generazione non fu concesso.

Boruto

Così facendo, Ino consente a suo figlio di scegliere ciò in cui è davvero il migliore. Ha usato il suo jutsu di disegno per creare le creature più disparate, quindi sta chiaramente seguendo le orme di suo padre Sai. Il fatto è che riesce anche a usare alcune delle tecniche di Ino, perciò, una volta che riuscirà a dominare e bilanciare entrambi, Inojin sarà certamente un avversario temibile. Questo rifiuto in realtà gli permetterà di concentrarsi maggiormente sul divenire un buon Ranger, poiché le sue abilità sono più adatte all’azione sul campo che per essere parte di un sistema di sicurezza domestica: Inojin è un ninja offensivo destinato a essere in prima linea. Il clan Yamanaka di Ino è invece più votato alla difesa, ma questo significa che avrà il meglio di entrambi i mondi, quando avrà sviluppato il suo pieno potenziale.

Acquistate Boruto – Naruto next generations: 1 QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui