I fumetti DC diventano Digitali

Pubblicato il 24 Giugno 2010 alle 11:21

Anche la DC Comics ha lanciato una propria applicazione per poter leggere su Iphone e Ipad le sue pubblicazioni.

Il fatto “strano” è che fino a poco tempo fa la DC era una delle prime case editrici che dichiarava di voler aspettare ancora del tempo per pubblicare digitalmente i suoi fumetti, poichè il co-publisher Jim Lee si era sempre dichiarato poco soddisfatto dell’esperienza di lettura digitale di questi ultimi. Comunque, senza dichiarazioni ufficiali o altri avvertimenti di sorta, la DC ha lanciato la sua “Comic App” sullo store di iTunes. L’applicazione è inoltre quasi identica a quelle delle sopracitate case editrici Marvel e Boom!; poichè è stata la Comixology ad occuparsene, come nei due casi precedenti. Ad ogni modo, nell’applicazione è disponibile un’anteprima di Superman #700 e un’ampia lista di pubblicazioni che si aggirano dai novantanove centesimi ai due dollari di prezzo.

Pare che il costo dell’albo possa variare a seconda che si acquisti on-line un’anteprima del fumetto, in anticipo rispetto la versione cartacea, e si sta studiando la possibilità di mettere un albo on-line allo stesso prezzo di un albo cartaceo, salvo far diminuire il prezzo dopo alcune settimane per chi acquista la versione digitale.

Intervistato da IGN.comics il co-editor Jim Lee, afferma che i prezzi sono in fase di test, non si ha ancora una certezza sul costo finale dell’albo, che comunque non dovrebbe superare il prezzo medio di mercato.

E tra i titoli offerti c’è abbondanza di materiale recente, ma manca del tutto l’offerta di materiale della Gonden Age e della Silver Age.

Ovviamente il fenomeno del Digital Comics è molto recente, anzi possiamo dire di assistere alla nascita del media digitale, essendo il fumetto un prodotto cartaceo da più di 70 anni.

È stato inoltre rilevato che il numero 4 di “Justice League Generation Lost” era già presente nell’applicazione prima della data di uscita Americana (pomeriggio di ieri) e di quella Inglese. Malgrado contenga anche pubblicazioni adulte della Vertigo, l’applicazione ha ottenuto solo un rating di 12+ (dai dodici anni in su) con i seguenti avvertimenti:

  • Infrequent/Mild Sexual Content or Nudity
  • Infrequent/Mild Simulated Gambling
  • Infrequent/Mild Alcohol, Tobacco, or Drug Use or References
  • Infrequent/Mild Horror/Fear Themes
  • Infrequent/Mild Mature/Suggestive Themes
  • Infrequent/Mild Realistic Violence
  • Infrequent/Mild Profanity or Crude Humor
  • Frequent/Intense Cartoon or Fantasy Violence
  • Dopo Marvel, Disney, BOOM! Studios, anche DC Comics si converte al fumetto digitale; è una tappa importante di storia del fumetto, stiamo vivendo una trasformazione che può veramente definirsi epocale per tutti i lettori.

    Andrea Torchio e Francesco Bellacicco

    Articoli Correlati

    Matt Reeves ha condiviso sui social uno scatto inedito del film The Batman, in attesa del nuovo trailer che uscirà Sabato 16...

    14/10/2021 •

    20:40

    L’atteso film The Batman di Matt Reeves con Robert Pattinson nei panni di un giovane Cavaliere Oscuro uscirà nei cinema il...

    14/10/2021 •

    16:08

    One Piece torna su Italia 2 con gli episodi inediti della Saga di Punk Hazard in prima visione tv doppiata. Come vi abbiamo...

    14/10/2021 •

    15:51