Il santuario Watazumi si trova sulla costa di un’isola nella prefettura di Nagasaki ed è dedicato a Toyotama-hime, una dea shintoista del mare. La caratteristica più distintiva del santuario sono i suoi Portali Torii che si innalzano dalle acque dell’oceano.

Tuttavia, poiché Nagasaki si trova nell’angolo sud-ovest delle isole principali del Giappone, la prefettura è purtroppo soggetta a essere colpita da potenti tifoni alla fine dell’estate e all’inizio dell’autunno. E mentre il santuario vanta normalmente due Portali Torii che emergono dalle acque, quello che potete vedere a destra nella foto qui sotto è stato abbattuto e distrutto durante un tifone che ha investito l’area lo scorso 7 settembre.

Ecco come appariva il Portale Torii dopo il passaggio del tifone che lo ha distrutto:

Riparare il Portale non sarà facile né economico. A parte la difficoltà di installarlo lontano dalla terraferma, in realtà dovrà essere costruito su un’isola diversa e inviato in seguito a Watazumi. Il santuario ha sollecitato le donazioni da parte della comunità, ma la città rurale ha una popolazione di meno di 30.000 persone che non appartengono nemmeno a una fascia demografica particolarmente ricca.

Così il santuario ha deciso di organizzare una campagna di raccolta fondi sul sito giapponese di crowdfunding Campfire, sperando di raccogliere cinque milioni di yen (39.586 euro). Potrebbe sembrare un obiettivo ambizioso per un santuario di campagna, ma Watazumi ha un vantaggio speciale: si trova nella città di Tsushima, sull’isola di Tsushima, l’ambientazione del videogioco di successo per PlayStation di successo Ghost of Tsushima, uscito la scorsa estate (qui potete trovare la mia recensione di questa bellissima esclusiva per PS4).

Anche se Watazumi in sé non compare nel gioco, i designer di Sucker Punchi si sono fortemente ispirati al paesaggio e alla storia dell’isola, inclusi i santuari costieri che i giocatori possono visitare nel titolo. Il Santuario di Watazumi menziona persino Ghost of Tsuhima nella descrizione della sua campagna di crowdfunding e il recente periodo dell’isola sotto i riflettori proprio grazie a questo videogioco sembra aver sollecitato la curiosità e l’apprezzamento per l’isola da parte del pubblico. E i risultati si sono visti, eccome! Non solo la campagna di crowdfunding ha raggiunto il suo obiettivo, ma lo ha triplicato, con 15.697.000 yen (ben 124.276 euro al momento della stesura di questo articolo).

Anche se manca poco più di un mese dalla fine della campagna (che potete trovare qui), sembra probabile che il conteggio finale sarà decisamente più elevato, sembra che Watazumi possa tornare al suo pieno splendore e mantenere intatta una parte fondamentale del suo patrimonio culturale.

Acquistate l’esclusiva per PS4 Ghost of Tsushima QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui