Con l’arrivo di dicembre, Pokémon Spada e Scudo inizia il suo evento che durerà fino al 31 di questo mese. Fino a quella data sarà più comune trovare Pokémon come Weavile, Avalugg, Lapras, Turtonator e le loro forme non ancora evolute nei Max Raid, ovviamente sia in Spada che in Scudo. Da ora anche Rapidash Ponyta di Kanto compariranno nei raid.

Queste forme sono piuttosto rare nell’ottava generazione Pokémon, quindi l’evento rappresenterà un’ottima occasione per appropriarsene con maggiore facilità. Centiskorch anche sarà uno dei Pokémon che sarà possibile trovare più comunemente. Ma quella che sorprende più di tutte è la presenza di Gigantamax Lapras, una versione molto rara e che invece comparirà con una frequenza maggiore nei Max Raid. Vi ricordiamo che si potrà accedere ai suddetti raid fino alla mezzanotte del 31 dicembre, quindi c’è ancora tutto il mese per mettere le mani sui Pokémon rari.

Voi avevate già ottenuto questi Pokémon o approfitterete dell’evento per metterci le mani sopra?

Pokémon Spada e Scudo – le espansioni

Vi ricordiamo che appena l’anno scorso abbiamo recensito Pokémon Spada e Scudo qui.

Nel frattempo la casa di sviluppo Gamefreaks ci ha deliziati con dei DLC di qualità. I Pokémon leggendari che compaiono nelle espansioni L’isola solitaria dell’armatura e Le terre innevate della corona saranno i seguenti:

  • Kubfu
  • Urshifu
  • Urshifu Gigamax
  • Calyrex
  • Regieleki
  • Regidrago

Inoltre, a Galar sono state scoperte le forme regionali di alcuni Pokémon. Queste forme si sono adattate all’ambiente unico della suddetta regione e hanno anche sviluppato un aspetto diverso dagli esemplari della stessa specie presenti altrove. Vengono chiamate forme regionali di Galar, e sembra che anche il loro comportamento sia diverso rispetto a quello delle altre forme della loro specie.

Voi cosa ne pensate di Pokémon Spada e Scudo? A quale dei due avete giocato?

Ottieni subito Pokémon Scudo per Nintendo Switch

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui