File source: http://commons.wikimedia.org/wiki/File:Taira_no_masakado_kubiduka_2012-03-22.JPG

L’elegante quartiere di Otemachi a Chiyoda Ward è la sede di istituzioni finanziarie e si trova tra il Palazzo Imperiale e la stazione di Tokyo; Otemachi è piena di grattacieli luccicanti, ma dietro tutto lo sfarzo c’è un residente di lunga data che incute paura nei cuori anche delle più grandi aziende nell’area.

Quel residente è Taira no Masakado:

Spesso definito il “Primo Samurai”, poiché nessuno prima di lui aveva diretto un partito di autogoverno, Masakado si ribellò al governo centrale nel 939, quando il governo e la capitale si trovavano a Kyoto. Masakado era un combattente senza paura che conquistò due province settentrionali, catturò un governatore, uccise suo zio guerriero e tentò di istituire una corte rivale nel nord, dichiarandosi il nuovo imperatore del Giappone. Ciò fece infuriare l’imperatore dell’epoca, che mise una taglia sulla sua testa, portandolo alla morte nella provincia di Shimosa, situata nelle moderne prefetture di Chiba e Ibaraki, per mano di suo cugino nel 940.

Tuttavia, la sua storia non finisce qui. La morte di Masakado fu solo l’inizio di un altro capitolo della “vita” di questo guerriero inquieto, la cui testa fu portata a Kyoto e messa in mostra. Dopo di ciò, le leggende dicono che la testa finì in un piccolo villaggio di pescatori chiamato Shibasaki, in quello che in seguito sarebbe diventato Otemachi a Tokyo. Si diceva che la testa fosse custodita in un kubizuka, un tumulo funerario per teste mozzate, e quel tumulo rimane oggi, protetto su un lotto di terra che ora vale milioni di dollari.

Il sito è stato regolarmente mantenuto con riparazioni eseguite con cura dal 1961. Attenzione è la parola principale qui, poiché si dice che qualsiasi disturbo del terreno possa causare calamità.

Dopo il grande terremoto di Kanto nel 1923, ad esempio, nel sito fu costruito un edificio temporaneo del Ministero delle Finanze come parte del piano di riqualificazione urbana della città.

Tuttavia, 14 persone, tra cui personale edile, funzionari del ministero e persino il ministro delle finanze, hanno perso la vita all’interno dell’edificio in soli cinque anni, quindi è stato demolito. Credendo che la colpa fosse dello spirito vendicativo di Masakado, il tumulo è stato poi restaurato con una lastra di pietra incisa con la preghiera Namu Amida Butsu (“i affido ad Amida”), e un monumento  stato installato durante una cerimonia speciale condotta da un sacerdote del Santuario di Kanda per placare lo spirito.

Oh, e se vi state chiedendo perché ci sono rane intorno alla tomba, è perché la figlia di Masakado, Takiyasha, che ha vissuto tra le rovine del maniero di suo padre a Shimosa dopo la sua morte, ha allevato rane e si diceva fosse una strega.

La parola giapponese per rana, “kaeru”, significa anche “tornare”, suggerendo che Takiyasha voleva che lo spirito di Masakado tornasse, il che potrebbe essere la ragione della sua irrequietezza. In questi giorni, le persone che desiderano il ritorno dei bambini smarriti o un ritorno alle posizioni perse sul lavoro visitano il sito e lasciano figure di rane.

Questa xilografia ukiyo-e del 1884 di Yoshu Chikanobu mostra Takiyasha con Masakado e una rana sopra di lei.

Sebbene sia opinione diffusa che disturbare il tumulo funerario di Masakadozuka provocherà disastri e disgrazie, si dice anche che la negligenza può anche causare calamità. È una linea insidiosa da percorrere, ma quest’anno il tumulo è in fase di restauro, e la massima cura viene posta nella manutenzione, che sarà la sesta dal 1961.

Nel corso degli anni sono state prese misure per garantire che lo spirito fosse soddisfatto, con l’adiacente Mitsubishi UFJ Bank che ha aperto un conto sotto il nome di “Taira no Masakado”, che viene utilizzato dal gruppo di volontari locale che si occupa del sito. È stata anche istituita la “Masakadozuka Preservation Society” con la partecipazione di aziende vicine per aiutare a mantenere il sito.

Tuttavia, anche con tutte queste precauzioni, le persone rimangono caute sui lavori di quest’anno, che si svolgeranno da novembre 2020 fino alla fine di aprile 2021. L’utente Twitter Kikuchiyo (@ kikuchiyo_0518) ha tenuto d’occhio la situazione, condividendo gli aggiornamenti dal sito in una serie di foto.

Un altare shintoista e una cassetta delle offerte sono stati collocati all’interno del muro esposto a sud-est per i visitatori che desiderano pregare.

Kikuchiyo ha condiviso le foto sopra in un tweet che diceva:

La Masakadozuka di oggi… lo spirito più irato del nostro Paese viene trattato con la massima cura, più cura di un’arma nucleare“.

Sembra davvero che venga prestata la massima cura, e il giorno seguente Kikuchi ha dato un’occhiata all’interno e ha visto che il vero monumento era stato portato via.

Mentre i tweet di Kikuchi sono diventati virali, con persone in tutto il Giappone che temevano per le conseguenze, Kikuchi ha sottolineato che il vicino Palazzo Imperiale dovrebbe essere al sicuro da qualsiasi calamità, dato che le statue del guerriero samurai Kusunoki Masashige e l’alto ufficiale giapponese Wake no Kiyomaro fanno da guardia.

Dopo che Kikuchi ha condiviso questi aggiornamenti online, un utente di Twitter ha fatto una scoperta: Il 25 novembre, quando si diceva che il monumento alla testa del guerriero sarebbe stato sistemato nella sua nuova casa temporanea al Santuario Kanda a Tokyo, si è verificato un terremoto di magnitudo 4,3 nella prefettura di Ibaraki.

Questo potrebbe non sembrare significativo finché non guardate la mappa e ti rendi conto che l’epicentro del terremoto si trovava incredibilmente vicino a un tempio chiamato Enmyoin. E perché è significativo? Perché questa è la posizione della dozuka di Masakado, o in altre parole, il suo “tumulo del torso”.

Si dice che il corpo senza testa di Masakado sia stato sepolto dal fratello minore nel punto in cui si trova Enmyoin, e la tomba del torso esiste ancora oggi:

Per rendere le cose ancora più inquietanti, la lastra di pietra incisa con la preghiera di Namu Amida Butsu per la rinascita nella Terra Pura – originariamente situata sul tumulo del capo di Masakado a Otemachi per placarne lo spirito – si trova ora a ovest del tumulo del corpo a Enmyoin, essendo stato donato e trasferito lì dalla Masakadozuka Preservation Society di Tokyo nel 1975.

Acquistate La casa degli spiriti QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui