Dal 8 dicembre 2020, e per le prossime settimane, inizierà la stagione animata finale de L’Attacco dei Giganti, ispirata al manga omonimo scritto e disegnato da Hajime Isayama, e ciò che risuona, oltre a scoprire come si concluderà la grande epopea, è il cambio di studio di animazione.

La trasposizione animata è stata affidata, per le prime tre stagioni, a WIT Studio. Il lavoro dello studio di animazione ha fortemente elevato l’immagine e la fama del franchise tanto che molti appassionati si sono avvicinati proprio grazie all’anime.

Un lavoro estenuante ma soddisfacente

Dopo un lavoro sopraffino dal punto di vista grafico che di sceneggiatura, è ovvio che le aspettative sul nuovo studio di animazione, MAPPA, siano ora altissime.

Nonostante questo, i piani alti dello studio hanno dichiarato di recente, in occasione di un’esposizione dei propri lavori, che la produzione procede a tamburo battente al fine di rispettare le scadenze e di rendere giustizia alle prime tre stagioni.

Il regista, in definitiva, ha preso l’acquisizione dell’anime come una sfida che desidera portare a termine con successo, ammettendo comunque le difficoltà nel colmare il gap al fine di rendere quantomeno adeguato il passaggio.

Le differenze tra WIT e MAPPA

Successivamente ha preso parola il responsible delle animazioni 3D, Shuhei Yabuta, il quale ha evidenziato le differenze tra il lavoro di WIT e il lavoro di MAPPA, ma restando positivo.

Ecco le parole nel dettaglio:

“WIT Studio è uno studio del tipo tradizionale nel prendere decisioni e pianificare produzione e dettagli. Non lo dico in senso negativo. Loro lavorano passo per passo e danno dentro secondo quanto pianificato. Invece presso MAPPA il lavoro è più flessibile e si adatta dipendentemente alla situazione in cui ci si trova. Sebbene possa essere imprudente in un certo senso, troveremo sempre un modo efficiente per raggiungere i desideri sperati”.

La stagione finale de L’Attacco dei Giganti

Ricordiamo che la stagione finale de L’Attacco dei Giganti arriverà dal 7 dicembre 2020 in Giappone. In Italia arriverà in simulcast legalmente e con sottotitoli in italiano dal 8 dicembre sia su VVVVID che su Amazon Prime Video. Entrambe le piattaforme on-demand distribuiranno la versione doppiata dal 19 dicembre 2020.

Se ve li siete persi, qui di seguito i primi due titoli della stagione finale:

  • 8 dicembre 2020 – Episodio 1 (59): “Dall’altra parte delle mura“;
  • 15 dicembre 2020 – Episodio 2 (60): “Dall’altra parte dell’oceano“.

La produzione della serie anime è nata e si è sviluppata con i ragazzi di WIT Studio, i quali hanno realizzato un lavoro sopraffino, spettacolare e che ha avvicinato gli appassionati all’agghiacciante opera del maestro Isayama.

I ragazzi presso WIT hanno prodotto tre stagioni, ma il progetto si concluderà, appunto con la Stagione 4, con per opera dello studio MAPPA che ha preso le redini della produzione.

La stagione finale adatterà le ultime fasi del manga che allo stesso modo si accinge a concludersi in Giappone.

L’Attacco dei Giganti

L’Attacco dei Giganti (Shingeki no Kyojin), scritto e disegnato da Hajime Isayama, è un manga Shonen di genere horror, fantasy e azione. In Giappone il manga è pubblicato (mensilmente) da settembre 2009 da Kodansha sulla rivista Bessatsu Shonen Magazine. Ad oggi sono stati pubblicati 134 capitoli e i primi 130 sono raccolti in 32 volumi. In Italia, il manga è edito da Planet Manga con 31 volumi disponibili.

Il manga ha ispirato una serie animata andata in onda per tre stagioni: la prima nel 2013, costituita da 25 episodi; la seconda nel 2017 con 12 episodi; la terza stagione con 22 episodi. Gli episodi si possono visionare gratuitamente su VVVVID (Dynit).

La quarta serie anime, l’ultima, è annunciata e in lavorazione presso studio Mappa. Debutterà il 7 dicembre 2020.

Il franchise ha anche ispirato videogame, merchandise e tanto altro.

Trama

Un gigante che compare dal nulla distruggendo le mura della città. Quel giorno, l’umanità ricordò il terrore di essere controllati da loro… l’umiliazione di vivere come uccelli in gabbia. Tutto accadde 107 anni fa. L’intero genere umano… tranne pochi… fu divorato dai giganti.

 

Tutta quella gente finì direttamente nello stomaco di quegli esseri. Fu così che i nostri antenati pensarono di costruire delle enormi mura che i giganti non avrebbero mai potuto oltrepassare.

 

Riuscirono a creare un territorio al riparo dalla minaccia dei giganti, ma…tutto ciò fino a cinque anni fa. Ma ora è il nostro turno, degli esseri umani. D’ora in avanti… saremo noi a divorare i giganti! Adesso finalmente il genere umano può riprendersi la propria dignità. Possiamo vincere. Per l’umanità è il momento… di attaccare!

l'attacco dei giganti

Acquistate ORA “L’Attacco dei Giganti 31” + “Short Stories 2” Planet Manga

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui