Anche quest’anno in Giappone si terrà una importante manifestazione dedicata a tutti gli appassionati di fumetti giapponesi: il Premio Shōgakukan per i manga, giunto quest’anno alla sua 66ª edizione.

Nata nel 1955, la manifestazione è sponsorizzata e organizzata da Shōgakukan, importante casa editrice che ha stampato e divulgato manga storici come, fra gli altri, Doraemon, Deetective Conan e Inuyasha (qui la mia recensione del primo episodio della serie di animazione sequel, Yashahime).

Un dettaglio molto importante da sottolineare riguardo il Premio Shōgakukan per i manga è il fatto che, diversamente da quanto ci si potrebbe aspettare da un premio letterario istituito da una casa editrice, alla premiazione possono partecipare anche manga pubblicati da altri gruppi editoriali diversi da Shōgakukan.

Come potete vedere dalle nomination, che trovate poco più in basso, esistono diverse categorie, un po’ come nei Premi Oscar, nelle quali sono raggruppati i diversi manga che parteciperanno alla 66ª edizione del Premio Shōgakukan per i manga.

Il comitato dei giudici del 66° Premio Shōgakukan per i manga ha rivelato i candidati per i premi di quest’anno. Ogni titolo vincitore sarà onorato con una statuetta di bronzo e un premio di 1 milione di yen (circa 8.000 euro). I vincitori saranno annunciati il 19 gennaio 2021.

Allora, siete curiosi di scoprire quali sono i manga in gara per aggiudicarsi, ognuno nella propria categoria, il 66° Premio Shōgakukan per i manga? Allora bando ale ciance e procediamo subito!

Miglior manga per bambini

Premio Shōgakukan per i mangaTitolo: Duel Masters
Autore: Shigenobu Matsumoto
Serializzazione: Coro Coro Comics (Shōgakukan)

 

 

 

 

 

Titolo: Chocolat no Mahō (“La magia del cioccolato”)
Author: Rino Mizuho
Serializzazione: Ciao (Shōgakukan)

 

 

 

 

 

Miglior manga shōnen

Titolo: Karakai Jōzu no Takagi-san
Autore: Sōichirō Yamamoto
Serializzazione: Monthly Shonen Sunday (Shōgakukan)

 

 

 

 

 

Titolo: Burning Kabaddi (Shakunetsu Kabaddi)
Autore: Hajime Musashino
Serializzazione: Manga ONE (Shōgakukan)

 

 

 

 

 

Titolo: Chainsaw Man
Autore: Tatsuki Fujimoto
Serializzazione: Weekly Shonen Jump (Shūeisha)

 

 

 

 

 

Miglior manga shōjo

Titolo: Kuzu to Kemomimi
Autore: Shippo Sugi
Serializzazione: &Flower (Shōgakukan)

 

 

 

 

 

Titolo: Yuzuki-sanchi no Yon Kyōdai
Author: Shizuki Fujisawa
Serializzazione: Betsucomi (Shōgakukan)

 

 

 

 

 

Titolo: Koi o Shiranai Boku-tachi wa
Autore: Minami Mizuno
Serializzazione: Bessatsu Margaret (Shūeisha)

 

 

 

 

 

Miglior manga generale (questa categoria premia il miglior manga in assoluto dell’anno)

Titolo: Dead Dead Demon’s Dededededestruction
Autore: Inio Asano
Serializzazione: Weekly Big Comic Spirits (Shōgakukan)

 

 

 

 

 

Titolo: Promise Cinderella
Autore: Oreko Tachibana
Serializzazione: Manga ONE (Shōgakukan)

 

 

 

 

 

Titolo: Hakozume: Kōban Joshi no Gyakushū
Autore: Miko Yasu
Serializzazione: Morning (Kōdansha)

 

 

 

 

 

Shōgakukan, come già accennato il precedenza, assegna questo premio fin dal 1956 (parteciparono le opere pubblicate nel 1955). I vincitori dello scorso anno includono Neko, Hajimemashita; Maiko-san Chi no Makanai-san; Nagi no Oitoma; Aoashi; e Kaguya-sama: Love is War.

Acquistate il primo volume di uno dei vincitori del premio, Dr. Stone, QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui