Pokémon: tornano le carte di Kadabra

Pubblicato il 29 Novembre 2020 alle 15:00

A seguito di una controversia legale durata 20 anni, il famoso illusionista Uri Geller ha concesso a Nintendo e The Pokémon Company International il permesso di iniziare a stampare di nuovo le carte Pokémon Kadabra.

Ecco quanto dichiarato dallo stesso Uri Geller, 73 anni, sul suo account ufficiale su Twitter:

Sono davvero dispiaciuto per quello che ho fatto 20 anni fa. Bambini e adulti sto cancellando il divieto. Ora spetta a Nintendo riportare indietro la mia carta Pokémon Kadabra. Probabilmente sarà una delle carte più rare ora! Tanta energia e amore a tutti!

Pokémon, Uri Geller e Kadabra

Geller è un illusionista e un autoproclamato sensitivo noto per la sua “abitudine” di piegare i cucchiai. 20 anni fa, nel novembre del 2000, Geller fece causa a Nintendo per 60 milioni di sterline per Kadabra, sostenendo che si trattava di una sua parodia non autorizzata.

In particolare, Kadabra è un Pokémon di tipo Psico noto perché porta sempre con sé un cucchiaio che piega con la sua mente in un modo che ricorda le illusioni di Geller. Inoltre, il nome di Kadabra nel giapponese nativo di Pokémon è Yungeraa, che secondo Geller sembrava simile al suo nome, sottolineando che il katakana giapponese per il nome del Pokémon era anche visivamente simile al katakana per il suo nome quando tradotto in giapponese.

Pokémon: tornano le carte di Kadabra

Geller ha anche affermato che la stella sulla fronte di Kadabra e i fulmini sul suo stomaco fossero dei prestiti dal simbolismo usato dalla Germania nazista, da cui si riteneva offeso anche lui. Al tempo Uri Geller dichiarò:

Nintendo mi ha trasformato in un personaggio Pokémon occulto e malvagio. Nintendo ha rubato la mia identità usando il mio nome e la mia immagine personale.

L’illusionista alla fine vinse la causa. Tuttavia, mentre Nintendo ha ammesso che il Pokémon era parzialmente basato su Geller, la società ha sottolineato che il nome inglese non aveva nulla a che fare con lui e che il suo design non era associato in alcun modo ai nazisti.

Come risultato della causa, a Kadabra (che fa parte di una catena evolutiva di tre Pokémon, che si evolve da Abra a Kadabra ad Alakazam) è stato essenzialmente vietato di apparire nel Gioco di Carte Collezionabili Pokémon per la maggior parte degli ultimi due decenni, con la più recente carta stampata come parte del set Skyridge nel 2003.

Il personaggio non è nemmeno apparso nell’anime Pokémon dal 2005, tranne che per un breve cameo nel film del 2012 Pokémon: Kyurem e il solenne spadaccino. Nel 2003, il regista dell’anime Pokémon Masamitsu Hidaka ha confermato che il personaggio non sarebbe stato usato fino a quando non fosse stato raggiunto un accordo con Geller – e sembra che quel giorno sia finalmente arrivato!

Acquistate il peluche di Kadabra QUI!

Articoli Correlati

Death Note ha goduto di un controverso film live action di Netflix, ma nonostante le critiche dei fan darà origine a un sequel....

21/09/2021 •

21:00

Il palinsesto autunnale 2021 di Crunchyroll include serie anime come Platinum End, World’s End Harem e le seconde stagioni...

21/09/2021 •

18:53

Godzilla – La trilogia, trittico finora disponibile solo in streaming su Netflix, uscirà in home video grazie ad Anime...

21/09/2021 •

18:05