Una vasta popolazione di visoni è stata infettata dal coronavirus e ha dovuto essere abbattuta. Vicino alla città di Holstelbro, il paese ha creato una tomba improvvisata, ma poi le cose sono diventate un po’… inquietanti. Jyllands Posten riferisce che alcuni di loro hanno iniziato a riemergere dai loro luoghi di riposo a causa dei gas rilasciati dal processo di decomposizione. Vicino a un campo di addestramento militare nel paese, la gente ha iniziato a notare lo spettacolo spaventoso e ha indotto i funzionari locali a entrare in azione.

Ora, di solito gli animali dovrebbero essere seppelliti almeno 1,5 metri nel terreno, ma questi sfortunati esemplari erano solo a circa 1 metro di profondità. Da qui il bizzarro fenomeno.

visone

Ecco quanto ha dichiarato un portavoce della polizia nazionale, Thomas Kristensen:

Quando i corpi si deteriorano, si possono formare gas”, “Questo è un processo naturale. Sfortunatamente, un metro sotto il suolo non è solo un metro di suolo, dipende dal tipo di suolo. Il problema è che il suolo sabbioso nello Jutland occidentale è troppo leggero. Quindi abbiamo dovuto posarvi al di sopra più terra“.

Se ciò non fosse abbastanza spaventoso, c’è anche la preoccupazione nella regione che ciò renderà l’acqua potabile non sicura a causa della contaminazione. Susan Munster del consiglio danese dell’acqua ha dichiarato:

Sembra che nessuno ne conosca veramente le conseguenze. Devo confessare che lo trovo preoccupante“.

Acquistate il peluche del COVID-19 di Giant Microbes QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui