L’amministratore delegato di PlayStation, Jim Ryan, ha dichiarato che ci sono “novità in arrivo” per quanto riguarda un servizio per PS5 simile a Xbox Game Pass.

Microsoft è stata la società che ha realizzato il concetto di Netflix for Games, offrendo oltre 100 titoli agli abbonati in cambio di un basso canone mensile. Nel Game Pass sono inclusi giochi indipendenti trascurati, titoli blockbuster con sequel all’orizzonte e la stragrande maggioranza dei titoli esclusivi di Microsoft. Gli abbonati a Game Pass Ultimate ricevono anche un servizio di abbonamento simile a quello di EA su Xbox, oltre a vari vantaggi gratuiti per giocare e occasionali bonus come contenuti scaricabili. Il servizio ha persino offerto mesi gratuiti di Postmates e Disney + nel 2020.

Non più tardi di settembre di quest’anno, Ryan si è espresso contro il modello Game Pass, dicendo che era insostenibile e dicendo a Gamasutra che Sony non avrebbe “intrapreso la strada per inserire i titoli delle nuove uscite in un modello di abbonamento. Per lo stesso motivo, Sony ha lanciato PS5 con la “PlayStation Plus Collection“, che ha rimpolpato la libreria videoludica dei possessori di PS5 con 18 dei più grandi titoli della console precedente, nel caso siano abbonati a PlayStation Plus.

PS5

Ryan ha anche combattuto la strategia di Xbox affermando che Sony “crede nelle generazioni“, una dichiarazione che è stata usata contro di lui quando ha rivelato che diversi titoli di lancio per PlayStation 5 sarebbero arrivati anche su PlayStation 4.

In una recente intervista con TASS, Jim Ryan ha confermato che, nonostante le sue dichiarazioni passate, Sony non lascerà che Xbox Game Pass funzioni senza concorrenza nel mondo dei servizi videoludici in abbonamento. Mentre Ryan offre attualmente PlayStation Now come servizio in abbonamento della società, dice che ci sono “novità in arrivo” per quanto riguarda un concorrente più sostanziale del Game Pass di Microsoft. Non si sa se questo servizio sarebbe esclusivo per PlayStation 5 o se interesserà anche i giocatori di PlayStation 4.

Altrove nell’intervista, Ryan afferma che la PlayStation 4 continuerà a rimanere importante per la strategia PlayStation per tutto il 2022. Molti titoli di lancio per PlayStation 5 stanno adottando un approccio cross-gen, e lo stesso è stato rivelato per l’imminente Horizon Forbidden West nel 2021. Lo studio Sony Insomniac Games ha confermato che il suo prossimo gioco Ratchet and Clank: Rift Apart sarà solo per PlayStation 5.

Sebbene i messaggi di Jim Ryan riguardo PlayStation 5 siano stati alquanto irregolari, è positivo per tutti che Sony stia considerando di competere con Microsoft con una sorta di servizio simile al Game Pass. Tutte le informazioni indicano che Xbox Game Pass non è che un vantaggio per gli sviluppatori indipendenti e gli editori più piccoli, che ottengono notorietà per giochi che altrimenti si sarebbero persi, sommersi da titoli di maggiore importanza.

Sebbene sia probabile che l’offerta di Sony finisca per essere molto diversa da quella di Microsoft, ciò significa anche che tutti avranno un’idea di cosa funziona e cosa no in questo spazio relativamente nuovo per l’industria videoludica.

Acquistate Demon’s Souls per PS5 QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui