Il nuovo sequel segna la quinta uscita nel franchise di Predator, lanciato nel 1987, ed esistono anche due film spinoff in cui la creatura combatteva al fianco degli Xenomorfi, dal franchise di Alien.

Il nuovo film è stato sviluppato sotto il marchio 20th Century Films, di proprietà della Disney in seguito all’acquisizione di Fox lo scorso anno. La sceneggiatura proviene da Patrick Aison, che in precedenza ha scritto sceneggiature per progetti come Kingdom, Jack Ryan e Treadstone.

L’ultimo capitolo della serie, The Predator, ha debuttato nel 2018 con una deludente accoglienza sia da parte della critica che del pubblico. Quel film, tuttavia, è stato segnato da una serie di riprese e ritardi, con il suo atto finale, secondo quanto riferito, quasi interamente rigirato dalla sua produzione originale. Secondo quanto riferito, il film in uscita non si collegherà a The Predator.

Predator

Il film del 2018 è stato diretto da Shane Black, che ha anche recitato nel film del 1987. Mentre quel film era un sequel, doveva servire come un soft reboot per riaccendere l’interesse per il franchise, solo per la sua deludente accoglienza nel vedere la serie stagnare. I registi coinvolti in quel progetto hanno affermato che doveva essere il primo ingresso in una trilogia di film di Predator, solo per quei piani che si sarebbero dissipati.

A complicare le cose è stato l’acquisto da parte della Disney di Fox, lo studio responsabile di tutte le puntate della serie. Con l’eccezione di AVP: Alien vs. Predator, tutti i film sono classificati come R, con i fan preoccupati per come lo studio adatto alle famiglie svilupperebbe un’avventura con classificazione R. Sotto questo ombrello della 20th Century Films, è possibile che il nuovo sequel possa ancora affrontare argomenti maturi.

Acquistate la trilogia di Predator in Blu-Ray QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui