naoki urasawa

Naoki Urasawa, acclamato autore di Monster e 20th Century Boys, ha dichiarato di essere impegnato nella produzione di un anime.

Nella sezione dedicata ai commenti degli autori sul numero 51 della rivista Big Comic Spirits di Shogakukan, uscito il 16 Novembre 2020 in Giappone, si legge infatti:

Sto realizzando un anime. Spero di poterlo mostrare presto a tutti.

Potrebbe trattarsi dell’adattamento animato di Pluto, di cui si è parlato ormai tre anni fa in occasione del Festival Internazionale del Film d’Animazione di Annecy 2017.

In quella sede lo stand della compagnia Genco (Ikkitousen, Toradora!, Sword Art Online: Alicization) mostrava un poster che annunciava la produzione di un anime tratto dal seinen manga del maestro Naoki Urasawa.

Naoki Urasawa e Pluto

Il maestro Urasawa ha pubblicato Pluto: Urusawa x Tezuka dal 9 Settembre 2003 al 1 Aprile 2009 sulle pagine della rivista Big Comic Original di Shogakukan.

La serie si compone di 8 volumi.

In Italia è uscito per Planet Manga, che ha in catalogo anche le altre serie dell’autore edite in Giappone da Shogakukan:

Dopo “Monster”, dopo “20th Century Boys”, Planet Manga è lieta di annunciare l’arrivo dell’ultimo lavoro di Naoki Urasawa, uno dei mangaka più famosi e apprezzati di oggi. “Pluto” si ispira al personaggio omonimo creato dal grande Osamu Tezuka nella serie “Tetsuwan Atom”, conosciuta in Italia come “Astro Boy”. Tutto inizia con la misteriosa morte di Mont Blanc, uno dei robot più potenti della Terra, amato da tutti. A indagare su questo caso, e sulla morte di molti altri robot c’è il detective Gesicht. Vincitore nel 2005 del prestigioso “Osamu Tezuka Cultural Award”, e dell’“Excellence Prize” nella divisione manga del Japanese Media Arts Festival, elogiato e apprezzato da tutti, Pluto è già un capolavoro. Ecco come un genio rilegge l’opera di un altro genio.

Recupera Pluto

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui