Amanti de L’Attacco dei Giganti se vi dovesse capitare di andare in Giappone, non potrete non andare a fare un salto a Hita, nella prefettura di Ōita, città natale di Hajime Isayama, ovvero la mente dietro la serie.

Proprio lo scorso 7 novembre, sono state inaugurate, nella città sopra citata, le statue di bronzo raffiguranti Eren JaegerMikasa Ackermann e Armin Arlert, i tre protagonisti de L’Attacco dei Giganti

Per far rivivere al meglio una delle scene de L’Attacco dei Giganti l’installazione artistica è stata eretta ai piedi della diga di Miho come se i tre fossero letteralmente ai piedi delle mura che vengono descritte nel manga.

Le statue in bronzo sono state realizzate anche tramite l’apporto economico ricevuto da una campagna crowfunding che ha raccolto circa $ 285.000.

L'Attacco dei Giganti - le statue di bronzo a Hita

Alla cerimonia ha partecipato lo stesso Isayama il quale ha spiegato che l’inspirazione del manga è avvenuta proprio guardando il paesaggio che circondava la sua città natia. Inoltre ha approfittato della occasione per ringraziare tutti, come possiamo vedere nel tweet qui sotto:

Sono molto grato di essere stato invitato a questo importante evento. La statua è impressionante. Momenti come questo sono ciò che mi spinge a continuare a lavorare sodo perché significa che il mio lavoro sta raggiungendo e ispirando molte persone nel mondo.

Per quanto riguarda il manga manca, posso dire che manca l’1 o il 2 per cento per finirlo, aspettatevi quindi una sua conclusione tra poco.

 

Nelle parole dell’autore troviamo anche notizie sulla durata del manga di cui abbiamo già parlato in questo articolo. Mentre novità sull’anime è possibile leggerle qui con un articolo inerente a nuovi artwork.

In testa all’articolo possiamo visionare, anche se in giapponese, un estratto del notiziario che ci mostra le statue.

L’ Attacco dei Giganti – Trama

Diverse centinaia di anni fa, la razza umana fu quasi sterminata dai giganti. Si racconta di quanto questi fossero alti, privi di intelligenza e affamati di carne umana; peggio ancora, essi sembra divorassero umani più per piacere che per necessario sostentamento.
Una piccola percentuale dell’umanità però sopravvisse asserragliandosi in città circondate da mura estremamente alte, anche più alte del più grande dei giganti.

Eren è un adolescente che vive in una di questa città, dove non si vede un gigante da oltre un secolo. Ma presto un orrore indicibile si palesa alle sue porte, ed un gigante più grande di quanto si sia mai sentito narrare appare dal nulla abbattendo le mura ed imperversando assieme ad altri suoi simili fra la popolazione.
Eren, vinto il terrore iniziale, si ripromette di eliminare ogni singolo gigante, per vendicare l’umanità tutta.

L’ Attacco dei Giganti – Curiosità

Attacco dei Giganti (Shingeki no Kyojin) ha vinto nel 2011 il 35° Kodansha Manga Award nella categoria Shounen.

Acquista il volume di L’attacco dei giganti Vol. 1

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui