george lucas

George Lucas ha svelato le sue idee per la trilogia sequel di Star Wars (Episodi 7-9), attraverso una intervista inclusa nelle pagine di un volume di prossima uscita intitolato The Star Wars Archives: Episodes I-III 1999-2005 scritto da Paul Duncan.

Nelle intenzioni del creatore della galassia lontana lontana, Darth Maul (interpretato da Ray Park), l’iconico Sith introdotto in Star Wars Episodio I – La Minaccia Fantasma del 1999 e creduto morto dopo il duello del destino con il giovane Obi-Wan Kenobi, sarebbe stato il villain principale della sua trilogia sequel.

A seguito del crollo dell’Impero Darth Maul sarebbe infatti diventato il padrino del crimine della Galassia; avrebbe istruito una apprendista, Darth Talon, vista nei fumetti, la quale sarebbe diventata la nuova Darth Vader e l’azione si sarebbe concentrata su di lei.

George Lucas e il futuro di Luke e Leia

Ambientata pochi anni dopo la conclusione di Star Wars Episodio VI Il Ritorno dello Jedi, il progetto di trilogia sequel di George Lucas avrebbe poi visto Luke Skywalker (Mark Hamill) impegnato nella rifondazione dell’Ordine dei Cavalieri Jedi e nell’addestramento di una nuova generazione di eroi.

La senatrice Leia Organa (la compianta Carrie Fisher) sarebbe invece diventata la Cancelliera Suprema della Nuova Repubblica, finendo per essere lei la Prescelta che avrebbe riportato l’equilibrio nella Forza.

Lucas non è riuscito a realizzare la sua trilogia sequel, ma è stato vicino a produrre una serie live action su Star Wars anni prima che il progetto The Mandalorian si concretizzasse.

Avrebbe infatti commissionato 50 sceneggiature per Star Wars Underworld, una serie ambientata tra Star Wars Episodio III – La Vendetta dei Sith e Star Wars Episodio IV – Una Nuova Speranza, che avrebbe esplorato il sottobosco criminale della galassia durante gli anni dell’Impero.

Recupera Star Wars La Minaccia Fantasma in Blu-ray

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui