Black Widow coprirà l’arco di tempo compreso fra Captain America: Civil War e Avengers: Infinity War, ma racconterà anche cosa è successo a Natasha a Budapest. A confermarlo, la stessa Scarlett Johansson per Marvel’s Black Widow: The Official Movie Special Book. Queste le parole della Johansson:

Eravamo tutti d’accordo che dovessimo approfondire cosa è successo a Budapest al personaggio. È iniziato tutto con questa battuta che Joss Whedon ha lanciato in The Avengers  come siparietto tra Occhio di Falco e Vedova Nera. Clint e Natasha parlano della loro storia, e qui c’è questo piccolo easter eggs su cui tutti hanno cominciato a fare teorie. Abbiamo pensato che se non fossimo tornati su Budapest e non avessimo raccontato quelle vicende, la gente sarebbe rimasta delusa e quel riferimento avrebbe perso valore. Io stessa mi sono sempre chiesta cosa fosse successo lì. Abbiamo spesso parlato dei meccanismi psicologici di Natasha. Penso davvero che Natasha sia ossessionata dal fatto che ha questo passato di cui si sente colpevole. Questa situazione in sospeso è ciò che le genera questo senso di colpa, deriva tutto dai fatti di Budapest. Black Widow non sarà focalizzato sugli eventi di Budapest, ma è un grande punto di partenza per comprendere la pesantezza del fardello che Natasha porta.

Anche Florence Pugh, che nel film interpreta Yelena Belova, ha parlato di Black Widow e della sua “violenta” trama.

La trama del film è molto violenta. Si tratta di donne che sono state, essenzialmente, maltrattate e addestrate per essere macchine per uccidere. Come ha detto Scarlett più e più volte, questo è il momento giusto per raccontare la storia del personaggio. E non siamo lontani dal raccontare  essenzialmente una storia sulle donne che riprendono in mano la loro vita…e in tutto questo, resta un film dei Marvel Studios. Sono veramente entusiasta di poterne fare parte.

Black Widow – il film

Nel cast, oltre a Scarlet Johansson, troviamo David Harbour (Alexei Shostakov/Red Guardian, Florence Pugh (Yelena Belova), O-T Fagbenle e Rachel Weisz.

Alla regia del film ci sarà Cate Shortland, conosciuta per aver diretto Berlin Syndrome e Somersault e che sarà la prima donna a dirigere da sola un film dei Marvel Studios, seguendo le orme di Anna Boden, co-regista di Captain Marvel.

Black Widow

L’uscita del film è prevista per il 6 maggio 2021.

In attesa del film, acquista Funko- Pop Bobble: Avengers Endgame: Black Widow

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui