Durante Lucca Changes 2020, la Mini ha presentato la sua nuova a MINI Full Electric, modello elettrico. Per l’occasione, il modello è stato decorato a tema Flash dal disegnatore Carmine Di Giandomenico, che proprio dell’eroe ha disegnato moltissimi albi di Rinascita.

Come vediamo dalle immagini pubblcate sia da Quattroruote che da Motorbox, la carrozzeria della Mini è piena di fulmini, simbolo classico del Velocista Scarlatto DC Comics; sulle due portiere, troviamo sia Jay Garrick (identità del supereroe durante la Golden Age) che il ben più noto Barry Allen, ormai principale detentore del costume di Flash. L’autore ha disegnato interamente la MINI Full Electric in sole 10 ore, utilizzando una tecnica mista

La collaborazione nasce per celebrare gli ottant’anni dell’eroe, creato da Gardner Fox e dal disegnatore Harry Lampert nel 1940.

Il Flash di Carmine Di Giandomenico è un corridore che fa esplodere ogni pagina con il suo dinamismo, pur rimanendo fedele agli elementi chiave del personaggio, a partire dal costume.

Carmine Di Giandomenico ha sì disegnato il Velocista Scarlatto, ma ne ha fatte proprie anche alcune peculiarità, come la velocità: nel 2016 infatti ha conquistato un importante record mondiale realizzando ben 56 tavole in sole 48 ore (e con cinque ore di anticipo rispetto a quanto preventivato).

Un traguardo unico, tipico di chi possiede le caratteristiche dei supereroi, come quelli del Multiverso DC Comics che lui ben conosce, che gli è valso l’appellativo di “disegnatore più veloce del mondo”.

The Flash – il film

Stando a quanto riportato però, ci saranno sorprendenti cammei che potrebbero ora essere stati rivelati. A quanto pare, i produttori sperano che Barry possa visitare la Gotham di Christopher Nolan, incontrando anche il Cavaliere Oscuro di Christian Bale.

Oltre a ciò (in linea con le notizie precedentemente trapelate) sembra anche che si voglia far partecipare al progetto Val Kilmer (di Batman Forever) e i protagonisti di Batman e Robin, George Clooney e Chris O’Donnell.

In tutto ciò, anche Grant Gustin (interprete del Velocista Scarlatto nella serie televisiva The CW) dovrebbe apparire come Barry Allen, replicando probabilmente un incontro già avvenuto nel crossover televisivo dell’Arrowverse Crisi sulle Terre Infinite.

Le più succose novità riguardano però Nicolas Cage, che potrebbe finalmente vestire i panni di Superman (come doveva fare per quel film di Tim Burton mai uscito nelle sale) e fare parte dello stesso mondo del Batman di Michael Keaton.

Liberamente tratto dall’evento Flashpoint, The Flash vede Barry Allen viaggiare indietro nel tempo per impedire la morte di sua madre; il risultato, come si diceva prima, sarà la creazione di un altro universo protetto da un Batman di 30 anni più vecchio.

In questa esplorazione del Multiverso, Flash potrebbe incontrare anche il Cyborg di Ray Fisher, nonostante l’attore sia da mesi coinvolto in una “guerra” con Warner Bros., fatta di accuse alla produzione di Justice League (su tutti il regista Joss Wheadon, subentrato a Zack Snyder, e Geoff Johns, reo di aver assecondato il regista e minacciato a sua volta l’attore).

Il film dovrebbe uscire nel 2022, con le riprese che dovrebbero iniziare, dopo l’emergenza Coronavirus, nel prossimo marzo.

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui