Wonder Woman: le due serie TV mai realizzate

Non sempre i progetti vanno bene.

0

Wonder Woman è tornata all’apice del successo con Gal Gadot al cinema, ma sia NBC che The CW avevano pensato anche ad una serie TV sull’Amazzone DC diversi anni fa.

Riguardo alla versione The CW, Allan Heinberg, che poi ha scritto la sceneggiatura di Wonder Woman del 2017, era stato incaricato di scrivere una nuova storia di origine per Diana, sulla falsariga di quanto la rete aveva già fatto per Superman in Smallville.

Non è chiaro se la serie avrebbe visto mai Diana in costume, ma è assolutamente possibile che durante il corso dello spettacolo Diana avrebbe iniziato quel percorso che l’avrebbe portata a diventare quella che conosciamo.

Per il casting si cercava un’attrice poco più che ventenne. In questa storia, Diana era stata un soldato per la maggior parte della sua vita e non era mai uscita da Themyscira. Ma quando inizia a scoprire il mondo degli uomini, si scoprì un pesce fuor d’acqua, anche se continuava ad essere una persona schietta, forte e sicura di sé. Sebbene non sia mai stato confermato, anche Steve Trevor avrebbe dovuto comparire nella serie.

Anche se nessuna è stata scelta per il ruolo di Diana, sembra che la star di Torchwood Amy Manson sia stata una delle prime candidate.

Ma la sceneggiatura di Heinberg non convinse la rete che chiamò Aron Eli Coleite di Heroes a rielaborarla.

Ma alla fine Amazon, il titolo della serie, non riuscì a trovare la quadra e il progetto fu accantonato. Poi, con il successo del film al cinema, fu definitivamente abbandonato.

L’attrice Adrianne Palicki ha invece parlato della serie poi abbandonata di NBC e ha detto che lo spettacolo è stato realizzato prima del tempo.

Palicki era stata scelta per interpretare Diana Prince nello spettacolo che coinvolgeve anche attrici come Elizabeth Hurley. Tuttavia, anche qui la trama non ha convinto molto soprattutto perchè prevedeva tre identità di Wonder Woman. Il pilot avrebbe dovuto essere presentato nel 2011, ma NBC si è ritirata del tutto dal progetto.

In un’intervista con Entertainment Weekly, Palicki ha detto che lo spettacolo di Wonder Woman è stato realizzato troppo presto e che la serie “sarebbe stata un successo” se fosse stata creata anche uno o due anni dopo. Ha detto:

“È stato devastante quando non è andata a buon fine. Era così grande. Penso che forse se fosse stata [prodotta] uno o due anni [più tardi], sarebbe stato vincente”

Il pilot di Wonder Woman della NBC è stato girato l’anno in cui finì Smallville. Tuttavia, la mania per i supereroi era ancora abbastanza lontana. E questo condannò la serie.

Wonder Woman
Adrianne Palicki Wonder Woman

Rivedete intanto il film Wonder Woman

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui