Dragon Ball Z vs Dragon Ball Super – classico contro innovazione

È migliore Dragon Ball Z oppure Dragon Ball Super? Scopriamolo insieme

1

Sin dall’esordio di Dragon Ball Super gli appassionati del franchise creato da Akira Toriyama hanno dato vita a un accesissimo dibattito: qual è la serie migliore, Dragon Ball Z o Super? Proviamo a rispondere scoprendo insieme i lati migliori e peggiori di entrambe le opere.

Tra le schiere degli appassionati più nostalgici, Dragon Ball Z è un classico, un’opera indimenticabile e intoccabile, strettamente legata ai ricordi dell’adolescenza. Proprio per questo, Dragon Ball Super non potrà mai arrivare al livello raggiunto dalla serie Z. Ma tolte le motivazioni strettamente personali, cosa rende effettivamente Dragon Ball Z migliore di Dragon Ball Super?

Dragon Ball Z, emozionante e incerto

In primis, l’opera di Akira Toriyama ha semplicemente regalato più emozioni. Ogni singola puntata era incerta e i fan potevano aspettarsi di tutto; basti pensare che già all’inizio della serie il protagonista principale si sacrifica per il bene dell’umanità. Dragon Ball Super, invece, utilizza una formula prevedibile e scontata, in cui Goku e Vegeta diventano sempre più forti fino a sconfiggere l’avversario di turno.

Guerrieri Z

In Dragon Ball Z non è solo Goku a dominare la scena. Pensiamo ad esempio agli altri Guerrieri Z, i quali mettevano continuamente in gioco la loro vita pur sapendo di non essere all’altezza degli antagonisti, oppure a Gohan, combattente più forte durante il torneo di Cell. Nell’opera di Toyotaro questi personaggi sono scomparsi in maniera indegna e a ergersi a ruolo di difensori della Terra ci sono solamente Goku e Vegeta.

Il Super Saiyan

Dragon Ball Z ci ha donato un momento che non scorderemo mai: la trasformazione di Goku in Super Saiyan. Questa scena indimenticabile, da sola, vale la visione dell’intera serie animata. Anche Dragon Ball Super ci ha regalato grandi soddisfazioni con il Super Saiyan God o l’Ultra Istinto, ma l’effetto déjà-vu lo penalizza fortemente. Inoltre, le nuove trasformazioni sono spesso prese in giro dall’utenza, che accusa Toyotaro di effettuare delle semplici ricolorazioni delle capigliature.

Dragon Ball Z

Antagonisti

L’elenco degli antagonisti di Dragon Ball Z include figure spaventose e minacciose come Cell o Majin Bu, senza scordare figure come Radish o Vegeta. Inoltre, Toriyama ha dato vita a uno dei malvagi più iconici dei battle shonen: Freezer.  In Super, invece, esclusi Black e Moro, troviamo antagonisti che in realtà si rivelano essere figure fondamentalmente buone, come Beerus o Jiren.

Animazioni e combattimenti

Grande capo d’accusa verso Dragon Ball Super sono le animazioni, a volte totalmente insufficienti. Nonostante l’opera di Toyotaro sia decisamente più fresca, in quest’ambito Dragon Ball Z ne esce vincitore senza alcun problema. Inoltre, anche gli stessi combattimenti non sono più entusiasmanti come una volta. Dragon Ball Z esaltava le abilità nelle arti marziali dei protagonisti, mentre Dragon Ball Super è una continua lotta tra colpi energetici.

Recuperate ora Dragon Ball Super: 11

telegra_promo_mangaforever_2

1 commento

  1. A livello anime fanno pena entrambi, l’anime classico non era all’altezza del manga, il classico a seconda degli episodi a livello tecnico aveva alti e bassi, dipendeva dalla studio di animazione e dal chara designer di turno. Il Super fa acqua da tutte le parti, anche in questo caso è inferiore al manga ma a livello narrativo è poco coinvolgente, non porta nulla di davvero nuovo e innovativo, io avrei continuato ad utlizzare il fighissimo super saiyan 3 ed evitato ulteriori trasformazioni, non se ne può più dai!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui