Diabolik sta per approdare anche nel mondo dei giochi da tavolo con Diabolik Colpi e Indagini.

Diabolik Colpi e Indagini è stato sviluppato dalla DAM Things! di Luca Maragno per Astorina e Pendragon Game Studios e sarà disponibile a partire da novembre, anticipando così di circa un mese l’uscita nelle sale del nuovo film dedicato al Re del Crimine – per tutti i dettagli cliccate QUI.

In Diabolik Colpi e Indagini i giocatori impersoneranno Diabolik ed Eva Kant mettendo a segno impossibili furti oppure saranno i detective Ginko e Morrigan intenti a sventarli!

Diabolik Colpi e Indagini è un gioco da 2 a 4 giocatori si troveranno all’interno di un’esperienza in stile “guardia e ladri” interamente declinata all’interno del mondo del Re del Terrore.

Lo scopo del gioco per i criminali sarà quello di riuscire a portare a termine due colpi sui tre disponibili nella partita, muovendosi nell’ombra, ovvero celati agli avversari. I detective, attraverso le indagini e inseguendo i criminali qualora dovessero trovarli,dovranno portare al massimo il Livello di Pericolo sgominando così i piani della coppia.

Diabolik Colpi e Indagini - il gioco da tavolo

Diabolik Colpi e Indagini – il gioco

Diabolik Colpi e Indagini vuole rinnovare il genere dei così detti giochi con “movimenti nascosti”.

Ecco alcune innovazioni:

  • SQUADRE ASIMMETRICHE – È una delle poche volte in cui un gioco da tavolo di questo genere offre l’opportunità di giocare a squadre, due Criminali contro due Detective (in meno di quattro giocatori qualcuno tiene più di un personaggio). Ogni squadra ha scopi e modi di giocare completamente diversi dall’altra e ogni personaggio gode di una Abilità unica, rendendo asimmetrica e imprevedibile l’esperienza di gioco. Oltre a Diabolik, il Re del Terrore, all’affascinante Eva Kant e al determinato Ginko, è stato introdotto un nuovo personaggio mai apparso nei fumetti, il detective Morrigan.

  • MOVIMENTI NASCOSTI – I criminali dovranno muoversi per le strade di Clerville (lo Stato in cui è ambientato il fumetto di Diabolik) in modo celato, scegliendo semplicemente il luogo dove vogliono recarsi da un mazzo di carte (niente matite e numeri da segnare!). Ma attenzione: ogni Carta Luogo utilizzata è un possibile indizio da seguire per i Detective per rintracciare i criminali!

  • INSEGUIMENTI – Come in ogni poliziesco che si rispetti e proprio come avviene spesso nei fumetti di Diabolik, in ogni partita si alternano momenti in cui i criminali sono nascosti e la polizia indaga ad altri in cui si innescano degli inseguimenti all’ultimo respiro.

Diabolik Colpi e Indagini – come si gioca

Ecco alcuni dettagli su come si gioca e sulla plancia.

Come si gioca:

Ogni squadra ha un mazzo di carte proprio, Crimine o Polizia (48 ciascuno, tutte diverse), che consente di effettuare tutto quello che ha reso il fumetto avvincente e che rende il genere crime intrigante. Non mancano i meravigliosi gadget di Diabolik, dal Penthotal ai suoi iconici pugnali, le maschere, la Jaguar, i Rifugi; dall’altra parte i Detective potranno mobilitare la scientifica, Agenti di rinforzo, Guardia costiera, elicotteri e anche una buona fumata dalla iconica pipa di Ginko potrà aiutare a sbloccare qualche indizio…

COLPI E INDAGINI DINAMICI – Ogni colpo (ce ne sono sette tra cui La Venere d’oro, il Furgone della CV Bank, La collezione di orologi di Alfredo Havel) e l’annessa Indagine sono una sorta di “puzzle solving” in cui possono entrare in gioco anche altri personaggi secondari. Entrambe le fazioni (ladri e detective) devono superare diversi step per poter arrivare al successo del colpo odostacolarlo. Il setup variabile rende inoltre diversa e imprevedibile ogni partita!

Da sottolineare la curva di apprendimento molto bassa: il regolamento di Diabolik Colpi e Indagini è di una sole 16 pagine.

Diabolik Colpi e Indagini - la plancia

La plancia di gioco:

È stata messa particolare cura nella qualità dei materiali e nell’estetica offrendo un look in grado di calarsi nelle atmosfere del fumetto (tutte le carte hanno una immagine diversa presa dagli albi!) e allo stesso tempo il più “pulito” possibile. Il tabellone di gioco, per esempio, è una mappa dello stato di Clerville senza numeri o icone, che potrebbe essere davvero una cartina stradale. Un gioco bello da vedere oltre che da giocare.

Acquista Diabolik – Eva Kant entra in scena & L’arresto di Diabolik: Il Remake cliccando QUI

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui