Triade miR-941: trailer dello sci-fi/horror tutto italiano

Lo studio indipendente italiano Pixofamily Game Studios presenta il suo progetto di videogioco survival horror ad ambientazione fantascientifica.

0

Gloria Canclini Gian Luca Sacco sono le due menti principali dietro il progetto Triade miR-941, videogioco in fase di sviluppo presso il loro studio, Pixofamily Game Studios.

Qui di seguito trovate la descrizione del progetto:

Triade miR-941 è un videogioco indipendente sviluppato da Pixofamily Game Studios che vuole proporre ai giocatori una nuova esperienza Sci-Fi/Horror. Un’ avventura incentrata su un’intricata trama cospirativa vissuta tramite due personaggi molto differenti l’uno dall’altro, ma capaci di dare un senso di completezza al gioco.

Triade miR-941, i protagonisti: Travis Levins

Travis Levins è il protagonista maschile del titolo, “Genio infelice” con capacità intellettive brillanti, che pur permettendogli di raggiungere nuove vette e aprirgli potenziali porte, non lo proteggono dal sentirsi costantemente arginato in una condizione di infelicità e tormento.

Un personaggio che predilige la riflessione e la solitudine mostrando un certo distacco rispetto alle abitudini sociali, proponendosi sfrontato e alle volte provocatorio. Dotato di un’immaginazione selvaggia con una marcata natura ossessiva, quest’ultima lo spingerà sin dalla tenera età oltre a qualsiasi visione consueta, portandolo ad analizzare casi strani, inspiegabili, paranormali e bizzarri.

Il pensare fuori dagli schemi è la sua dote migliore, analitico quanto un campione di scacchi che sa già con perfetto anticipo le mosse successive degli avversari. Estremamente perspicace, capisce le situazioni più complesse e il loro concatenarsi, mentre tutti quelli che
lo circondano dubitano e magari sorridono delle sue idee, ritenendolo complicato nel suo modo di pensare.

La sua genialità e infelicità lasciano spazio a pochissime cose, dando così priorità alle sofferenti vicende personali e familiari che lo hanno segnato in passato, le quali continueranno a influenzare in modo invasivo tutto il suo percorso. Dopo la misteriosa morte della madre e l’allontanamento della sorella Christine, saranno le sue stesse passioni per il soprannaturale, tra visioni e indizi, che lo condurranno verso una realtà completamente inaspettata.

Assecondando il richiamo del sapere, Travis intraprenderà il cammino verso i segreti più oscuri dell’esistenza umana.

Triade miR-941, i protagonisti: Abigail McKay

Triade miR-941

Abigail McKay invece occupa il ruolo di protagonista femminile di Triade miR-941. È una giovane donna affascinante e intelligente, che ben conosce la potenzialità delle parole. Attratta dal contesto sociale che la obbliga a confrontarsi con gli altri costantemente, si definisce un “animale” sociale, con un intrinseco desiderio di curiosità, che si lega in maniera quasi indissolubile alla volontà di sapere tutto ciò che accade nel mondo.

Questo fa di lei una giornalista con la missione di raccontare la realtà che la circonda, convinta sostenitrice della battaglia contro le minacce e le “querele bavaglio” che ostacolano il racconto di verità scomode. Determinata e intraprendente, sempre pronta a portare sul “tavolo da lavoro” punti di vista differenti e a volte diametralmente opposti rispetto a quelli proposti dal capo redattore.

Il suo percorso seguirà la sua immensa passione, impegnata come reporter di prima linea, che la porterà in cerca di scoop. Inutile dire che l’incontro con Travis, lui aperto a possibilità più fantasiose ed estreme, lei più professionale
e razionale, farà di loro un abbinamento avvincente.

Triade miR-941, l’ambientazione

Il mondo di gioco sarà interamente Open World con un’immensa mappa a disposizione. I giocatori si troveranno di fronte ad ambientazioni sia interne che esterne, realizzate con cura nei minimi dettagli. Non sarà difficile alternare momenti di puro panico e terrore in località anguste e oscure unite a luoghi che, per i più svariati motivi, si trasformano in ambienti senza via di fuga e claustrofobici, per poi tornare a perdersi
completamente in viaggi tra panorami, vegetazione e caldi tramonti al confine tra cielo e mare. Una componente grafica a nostro dire di tutto rispetto per un gioco indipendente con un team di sole due persone.
Stiamo inoltre valutando l’aggiunta dell’esplorazione delle profondità marine sia a nuoto che a bordo di piccole imbarcazioni.

Durante le missioni sarà possibile spostarsi con vari tipi di vetture ed effettuare inseguimenti mozzafiato o semplicemente farsi un giro di esplorazione in auto. Nei diversii garages si potranno effettuare riparazioni e modifiche dell’auto come ad esempio il colore, i cerchi e le prestazioni del motore. Lo stile di guida è stato realizzato adattando una fisica realizzata meticolosamente.

Si potrà inoltre rimanere a piedi ritrovandosi a dover camminare dopo aver abbandonato
il veicolo ormai inutilizzabile a causa dalla mancanza di carburante, dal surriscaldamento dell’acqua di raffreddamento o dai troppi urti subiti.
Anche se, per venire incontro al giocatore e per non rendere l’esperienza troppo stressante, sarà possibile sviluppare durante i vari viaggi l’abilità “riparazione di base”, che permetterà di riparare il veicolo con delle piccole limitazioni, evitando così la spiacevole disavventura di dover camminare per svariati chilometri.

Abbiamo calibrato con intelligenza anche il sistema di distruzione auto: urti e incidenti sono più permissivi e meno realistici, scelta che ovviamente permetterà al giocatore di proseguire il frenetico viaggio, ma con una guida meno stabile in base al danno subito. Presenti anche gli effetti di danno sulla carrozzeria.

Triade miR-941, il Combat system

Saranno disponibili in gioco diversi tipi di armi a partire dalle classiche pistole, passando ai fucili a pompa fino ad arrivare ad armi d’assalto. Presente l’abilita da progredire per l’utilizzo di esplosivi e taniche di benzina per far saltare in aria auto o punti di accesso altrimenti inutilizzabili; abbiamo scelto l’utilizzo degli esplosivi per il motivo che lo troviamo estremamente divertente, ma principalmente perché verrà utilizzato un sistema di distruzione procedurale delle superfici.

Una volta che il giocatore avrà preso confidenza con le auto, potrà dedicarsi alla ricerca di indizi, oggetti e armi utili nelle varie missioni ricordandosi di selezionarli accuratamente nel menu di gioco, per averne la disponibilità al momento giusto.
Intrufolarsi nei locali in modalità furtiva e fuggire con delle prove prima che qualcuno si accorga del fatto sarà all’ordine del giorno.

In tutto questo entreranno in gioco anche una serie di avversari, capaci di offrire al giocatore grande profondità tattica, essendo capaci di reagire alle azioni compiute dal giocatore. Saranno presenti diverse tipologie di nemici umani ed alieni che agiranno in maniera completamente differente tra loro, costringendo il giocatore a organizzare di volta in volta la tattica in base a chi si trova di fronte con la possibilità di usare delle coperture o sistemi di distrazione per farsi strada.

Triade miR-941 sarà sia in prima che in terza persona, anche se in determinati momenti di gioco la prima persona verrà forzata al fine di garantire la giusta immersività. Le missioni saranno sempre particolarmente variegate, arricchite da casi strani, inspiegabili, paranormali e bizzarri.

Quello che vogliamo ottenere con Triade miR-941 è far vivere ai giocatori una realtà inimmaginabile in ambientazioni da vedere e da vivere, e tutto questo è soprattutto merito del comparto tecnico che riesce a fargli dare il meglio: ciclo giorno e notte, cambiamento climatico, riflessi in realtime, effetti
atmosferici che interagiscono con l’ambiente ad esempio bagnando persone e oggetti per poi asciugarsi completamente dopo un temporale o una nevicata; ombre e luci sono tutte gestite in realtime.

Triade miR-941,  parla la game designer Gloria Canclini

Abbiamo realizzato tutta una serie di tecniche e tematiche narrative che ci rendo orgogliosi di ciò che stiamo realizzando. Siamo uno studio di videogiochi indipendente formato da un’intera famiglia, nel vero senso della parola.
Più di una volta mi hanno chiesto perché perdessi tempo a realizzare un videogioco e perché non mi fossi dedicata ad un progetto meno complicato. La mia risposta è semplice: realizzare videogiochi è la miglior sfida che esista, in grado di smuoverti e stimolarti sia a livello di competenze, sia personalmente.

Credo inoltre fermamente e tengo a precisare che il tempo definito “buttato”, mi sta portando a condividere un’esperienza incredibile con la mia famiglia.
Triade miR-941 è un progetto nato dalla passione comune dei videogiochi, dal desiderio di mettersi alla prova, ma soprattutto per essere degli esempi concreti di ciò che si può realizzare con tanto studio e fatica, con la voglia di insegnare un lavoro ai nostri figli distogliendoli dall’idea del “guadagno facile senza sostanza”, molto di moda tra i giovani d’oggi.

Un progetto che ha tirato fuori paure, discussioni, confronti al fine di far
emergere talenti, soddisfazioni, risate e un solido legame. Probabilmente no! Non siamo dei colossi del mercato e conosciamo i nostri limiti, ma non importa davanti a quello che per noi un gioco dovrebbe rappresentare”.

Triade miR-941 sta per approdare su Kickstarter e l’obiettivo di Pixofamily Game Studios è quello di portare il loro titolo su PS4, Xbox One e PC. Per maggiori informazioni, consultate il sito web ufficiale di Triade miR-941 e la pagina fb del titolo.

Acquistate il box con la Stagione 11 di X Files QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui