Il Gundam di Yokohama, la prima statua di Gundam capace di muoversi, avrà il suo debutto più tardi rispetto a quanto indicato e progettato prima della pandemia. La nuova data di debutto infatti è ora il 19 dicembre, un sabato, in cui per la prima volta i visitatori potranno vedere da vicino la fantastica creazione. Il 31 marzo invece si chiuderà questa prima sperimentazione. Non è dato sapere cosa succederà dopo.

Ieri si è svolta la cerimonia di presentazione della struttura che ospita il robot, una struttura che riserva molte più sorprese di quanto ci aspettassimo.

La struttura è divisa in due sezioni: Gundam Lab è una mostra che illustrerà agli appassionati come è stato assemblato il mobile suit gigante e vanta anche un’esperienza AR che simula come è stare seduti nella cabina di pilotaggio del Gundam.

L’attrazione più grande, tuttavia, sarà la Gundam Dock Tower, che consente di scalare l’impalcatura di manutenzione che circonda il Gundam e dare un’occhiata da vicino al know-how ingegneristico della sua costruzione. Ovviamente non mancherà un Gundam Cafe, oltre a un negozio che vende articoli esclusivi legati all’opera Sunrise.

Gli ospiti riceveranno anche un modello in plastica Gunpla in scala 1: 200 compreso nel prezzo del biglietto.

Gundam: i prezzi

Venendo ai prezzi, Gundam Lab costerà 1.650 yen (US $ 15,60) per i visitatori dai 13 anni in su e di 1.100 yen per quelli di 7-12 anni, con ingresso gratuito per un massimo di tre bambini fino a 6 anni se accompagnati da un adulto pagante. L’accesso alla Gundam Dock Tower costa 3.300 yen aggiuntivi per ospite (ancora una volta con un massimo di tre bambini gratis se accompagnati e di età pari o inferiore a sei anni, per ogni ospite pagante). I biglietti saranno in vendita il 2 ottobre alle 10:00 sul sito di Gundam Factory Yokohama.

Potete vedere tutta la cerimonia qui sotto:

Rivivete le avventure di Gundam con Mobile Suit Gundam – The Origin Vi – Rise Of The Red Comet

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST