Starfield e il futuro dei giochi Bethesda su PS5

Trapelate online delle immagini.

0

Starfield è uno dei giochi più attesi della nuova generazione, nonostante sia stato presentato ormai due anni fa per la prima volta. Tuttavia da allora Bethesda non ha rivelato quasi nulla del gioco. Ma per fortuna, grazie alla rete, qualcosa è stato svelato, anche se probabilmente contro la volontà della stessa casa di sviluppo.

Bethesda infatti ha più volte comunicato che non esiste ancora una data di uscita precisa per Starfield (si parla del 2021) e i rappresentanti di Bethesda hanno detto nelle interviste che i fan dovranno comunque essere molto pazienti.

Alcune immagini pubblicate su 4Chan sono state però condivise sui social media: si tratta (sembra) di alcuni screenshot di Starfield, forse della versione del 2018. La prima immagine mostra in una prospettiva in terza persona un astronauta che brandisce un fucile secondo l’HUD del gioco, sebbene l’arma non sia visibile sul modello del giocatore. Tra i controlli sembra esserci anche un misuratore di ossigeno.

La seconda immagine sembra una concept art di una delle astronavi, e sicuramente corrisponde alla stazione spaziale vista brevemente nel trailer ufficiale del 2018.

Bethesda e Xbox

Come sapete Bethesda è diventata parte della grande famiglia Microsoft ora, quindi di Xbox.

La notizia ha sconvolto il mondo videoludico, entusiasmando il mondo dei fan di Xbox grazie all’acquisizione di franchise come DOOM, The Elder Scrolls, Fallout e l’importantissimo Rogue Warrior. Tuttavia, ecco una notizia positiva per i fan di Sony nella generale tragicità dell’evento: Microsoft ovviamente onorerà gli accordi conclusi con le altre case prima che l’acquisizione fosse finalizzata.

Nello specifico due giochi in arrivo usciranno su PlayStation 5: stiamo parlando dello FPS Deathloop, di Arkane, e di GhostWire: Tokyo, il prossimo gioco degli sviluppatori di The Evil Within Tango Gameworks. Entrambi i giochi sembra usciranno nel 2021 e Microsoft ha confermato che pubblicherào Deathloop e Ghostwire come esclusive teporali per console PlayStation 5 secondo i contratti già conclusi. Purtroppo come sapete i giochi potrebbero costare di più di quelli della generazione attuale.

Phil Spencer di Xbox e Pete Hines, Vice President of Public Relations and Marketing di Bethesda, hanno confermato che la società continuerà a pubblicare autonomamente determinati titoli, il che implica che tali giochi potrebbero essere disponibili multipiattaforma.

Il punto chiave è che siamo ancora Bethesda. Stiamo ancora lavorando sugli stessi giochi di ieri, realizzati dagli stessi studi con cui abbiamo lavorato per anni, e quei giochi saranno pubblicati da noi.

Anche il produttore esecutivo di Bethesda Todd Howard ha suggerito che alcuni giochi potrebbero continuare a essere multipiattaforma.

Condividiamo una profonda convinzione nel potere fondamentale dei giochi, nella loro capacità di connettersi, potenziare e portare gioia. E una convinzione che dovremmo portare a tutti, indipendentemente da chi sei, da dove vivi o da cosa giochi. Indipendentemente dalle dimensioni dello schermo, dal controller o dalla tua capacità di usarne uno.

Di seguito il tweet con le immagini:

Prenotate la versione S di Xbox Series, Xbox Series S

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui