One Piece – serie tv Netflix: dettagli dallo scrittore

Parla lo sceneggiatore della serie tv Netflix di One Piece, Matt Owens.

0

Matt Owens (sceneggiatore per Luke Cage, Agents of S.H.I.E.L.D., The Defenders) è lo scrittore e della serie televisiva live action con attori occidentali di One Piece, ispirata al manga dei record omonimo scritto e disegnato da Eiichiro Oda su Weekly Shonen Jump, e nel corso delle ultime ore ha parlato a cuore aperto dell’imminente e attesa trasposizione del manga dei record.

Lo sceneggiatore ha diffuso nuovi dettagli sulla produzione della serie unendosi ad un evento in live streaming intitolato “REVERIE” organizzato da RogersBase.

Owens si è sbottonato e in merito la serie ha parlato del suo primo incontro con Oda-sensei, il primo approccio con il franchise di One Piece, perchè ha iniziato a vederlo,  la difficoltà di saper convincere il pubblico da “serie tv” su un prodotto ispirato a un manga e il ritardo nelle riprese e nel cast causa COVID-19.

A voi di seguito tutto ciò che ha riferito lo sceneggiatore in merito.

Il primo incontro con Eiichiro Oda e la sua approvazione

“Abbiamo parlato faccia a faccia negli uffici di Jump sulla strategia, su cosa pensavamo sulla storia, volevo dire al maestro che ero dentro al franchise e che sapesse io amassi il manga. Oda lo capì, ma era ancora diffidente, e lo potevo capire. Allora andammo a cena dopo l’incontro e su scusò con me.

 

Subito dopo gli raccontai che quando avevo 20 anni attraversai un momento di profonda depressione. Provavo a trovare una serie che potesse distrarre il mio tempo così non dovessi pensare a nulla o fare nulla. Avevo letto One Piece quando ero al liceo e per l’anime ero ormai grande, ma presi allo stesso modo la scelta di guardarlo tutto.

 

Ho detto a Oda che una delle cose più belle di One Piece è che ogni personaggio ha sperimentato tragedie, dolore e tristezza in vita, ma non è ciò che li definisce. Ciò che ti definisce è come usi tale esperienza per smuovere il futuro, e non c’è ragione di farlo da solo. Nessuno in questo mondo deve essere solo. Quando trovi gente che ti sprona, ti rialza e ti aiuto hai trovato il grande potere. Questo è il tipo di storia che vorrei improntare nella serie”.

La serie tv sarà divertente

“One Piece è molto divertente, ma la difficoltà è che si tratta di un comico di stampo orientale. Alcune delle battute originali si rivelano essere infantili e la grande sfida è quella di saperle rendere divertenti anche al pubblico occidentale. C’è dell’humor e la serie sarà divertente.

 

All’inizio dei lavori ho dichiarato di voler indirizzare la serie di One Piece verso momenti di risate, lacrime e di esclamazione. Se riusciamo ad includere uno di questi elementi in ogni singolo episodio, allora avremmo raggiunto il nostro scopo”.

Le riprese e cast ancora da definire causa COVID-19

“La presenza del COVID ci ha reso il tutto molto più difficile. Ciò che ci ha permesso di andare avanti è stato provare ad essere positivi per non farci sfuggire la situazione di mano.

 

Ad ogni modo non potevamo effettuare le riprese (sarebbero dovute partire in Estate/inizio Autunno), ma abbiamo avuto tempo per perfezionare il piano di lavoro. Il progetto è in continuo movimento anche se siamo indietro rispetto alla tabella di marcia iniziale e non possiamo neanche annunciare un’indicativa finestra di lancio della serie.

 

Onestamente non so quando vedremo lo show in televisione finchè Netflix non lo rivelerà, ma non avremo neanche una finestra finchè non inizieremo a girare.

 

Ancora, non abbiamo nemmeno stabilito il cast dei personaggi, pertanto non credete a ciò che sentite sul web o in giro”.

Dettagli sulla serie tv

La serie televisiva live action Netflix è prodotta da Tomorrow Studios, una partnership tra ITV Studios, con Steven Maeda nel ruolo di showrunner e co-sceneggiatore, Matt Owens (Luke Cage, Agents of S.H.I.E.L.D., The Defenders) come sceneggiatore e Marty Adelstein (Prison Break, Teen Wolf), Becky Clements (Cowboy Bebop, Snowpiercer, Hanna) e Eiichiro Oda nel ruolo di produttori esecutivi della serie.

Annunciata nel 2017, la serie è parte delle celebrazioni del 20 anni del manga e adatterà i primi eventi dell’arco narrativo di Romance Down con un totale di 10 episodi.

One Piece

ONE PIECE è un manga scritto e disegnato da Eiichiro Oda all’interno della rivista di Weekly Shonen Jump (Shueisha) dal 1997. Attualmente giunta a 990 capitoli, in Giappone il manga ha collezionato 97 volumetti.

L’opera è edita in Italia da Edizioni Star Comics con 95 volumi disponibili.

La serie animata omonima che sta trasponendo l’arco narrativo di Wano Country ha raggiunto i 942 episodi ed è trasmessa ogni domenica. In Italia, licenziata da Mediaset, la serie animata è ferma all’episodio 578. La serie è visibile legalmente, con sottotitoli in italiano e con un account premium attraverso la piattaforma streaming di Crunchyroll.

Hollywood sta producendo una serie televisiva live action con attori reali in carne ed ossa per Netflix. Ecco qui a voi le ultimissime novità in merito.

One Piece nel 2019 ha festeggiato il 20° anniversario dalla prima messa in onda dell’anime e, in occasione, il 9 agosto 2019 è uscito nei cinema giapponesi il lungometraggio One Piece: Stampede. In Italia il film è stato proiettato il 24 ottobre 2019 nei cinema con Anime Factory e Koch Media Italia.

Trama

Nel fantasmagorico universo di One Piece non esiste la parola “riposo”, e l’instancabile mente del maestro Oda è costantemente al lavoro per partorire nuove, pazzesche avventure da far vivere alla masnada di pirati più bizzarra che ci sia!

A Wa, il gruppo di Rufy ha quasi finito di radunare compagni e alleati, ed è ormai a un passo dalla pianificata irruzione sull’Isola degli Orchi. Nel frattempo, dal lato dei nemici, vede la luce la peggiore delle alleanze! Mentre Kaido brinda al “mostruoso” sodalizio, la situazione mondiale comincia a vacillare…

Acquistate ORA il nuovo “One Piece” 95 – Edizioni Star Comics

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui