WandaVision: le storie a fumetti da recuperare

Pubblicato il 23 Settembre 2020 alle 15:00

Con il nuovo e primo trailer ufficiale, i Marvel Studios ci hanno mostrato la prima delle nuove miniserie televisive prodotte in esclusiva per la piattaforma di streaming Disney+. Sin dai primi momenti, WandaVision si mostra come un prodotto molto particolare rispetto agli altri del genere.

La serie riprende diversi elementi e li mescola per creare qualcosa di unico. Wanda e Visione vivono una vita felice, si sono sposati da poco e hanno anche dei bambini. Ma è davvero reale quello che vediamo? Impossibile definirlo con certezza. Noi conosciamo già il futuro di Visione. Se l’androide è morto… come mai è vivo e soprattutto, perché ha ancora la gemma della mente?

Sembra che i due personaggi vivano in un mondo immaginario, un universo a se stante che maschera la cruda e vera realtà. Come ci sono finiti in quel mondo? Da chi è stato creato? Il trailer ha già dato qualche indizio ma lo scopriremo soltanto dopo aver visto gli episodi. Sicuramente, sarà un profondo viaggio nella mente di questi due amati personaggi Marvel.

In attesa di conoscere la data di uscita ufficiale, abbiamo individuato per voi alcune storie che potrebbero aver ispirato gli autori della serie. Se siete fan di Visione e di Scarlet Witch queste sono l’ideale per avvicinarsi al mondo dei fumetti!

Scarlet Witch (James Robinson)

Nel Marvel Cinematic Universe, prima dell’annuncio della serie, Wanda Maximoff non aveva avuto un film a lei completamente dedicato. Dopo i turbolenti eventi di Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, Wanda si ritrova sola. Visione è stato ucciso da Thanos durante la sua corsa per impossessarsi di tutte le gemme dell’infinito.

Visione è una parte fondamentale della vita di Wanda. La serie esplorerà principalmente la psiche di Wanda. Nei fumetti, la serie più recente incentrata sulle avventure in solitaria di Scarlet Witch è il fumetto scritto da James Robinson che porta il titolo eponimo.

Nei fumetti Wanda è profondamente connessa alla magia e questo suo aspetto non è stato ancora esplorato profondamente nel Marvel Cinematic Universe. La storia di Robinson introduce diversi personaggi e alleati “magici”, come Agatha Harkness. Personaggio che si suppone possa già essere nella serie, interpretato da Kathryn Hahn.

Acquista Scarlet Witch di James Robinson

House of M

Vedendo le prime immagini di WandaVision, appare chiaro che la principale fonte di ispirazione sia House of M. “La Casa di M” è un celebre arco narrativo dei fumetti Marvel, che ha coinvolto interamente l’Universo Marvel e tutti i suoi personaggi. La storia è ricordata anche per contenere i peggiori momenti di Wanda, e le sue premesse sono state utilizzate come fonte di ispirazione per la serie televisiva.

In seguito a un collasso mentale di Wanda, gli Avengers e gli X-Men si ritrovano in una nuova realtà e vivono delle vite totalmente differenti da quelle che possedevano in precedenza. Questa nuova realtà è stata creata proprio da Wanda, i cui poteri sembrano non avere limiti. Infatti, come appare nel trailer Wanda ha creato una nuova realtà, intrappolandovi Visione all’interno.

Acquista House Of M (Grandi Eventi Marvel)

La Visione e Scarlet

Rispetto ai fumetti, le origini dei gemelli Maximoff sono state modificate in Avengers: Age of Ultron. Nel Marvel Cinematic Universe i poteri di Wanda e Pietro sono dovuti agli esperimenti dell’Hydra legati alla gemma della mente. Sappiamo anche che i loro genitori sono stati uccisi da un’arma prodotta dalle Stark’s Industries.

Nel materiale originale i gemelli sono dei mutanti. Le origini di Wanda, nei fumetti sono state rivelate nel #4 della serie “La Visione e Scarlet”. In questo numero fu rivelato che il misterioso padre di Wanda e Pietro altro non è che Magneto, avversario ricorrente degli X-Men. Ai tempi di Avengers: Age of Ultron era impossibile introdurlo per una questione di diritti, ma WandaVision potrebbe finalmente cambiare le carte in tavola.

Nei film Wanda e Pietro potrebbero essere mutanti da sempre. Il gene X si manifesta proprio durante i primi anni dell’adolescenza. Anche se la Marvel, nei fumetti ha dovuto correre ai ripari con i due personaggi. Nel 2015, anno di uscita di Avengers: Age of Ultron, nella run Uncanny X-Men, la Marvel ha rivelato che non solo Magneto non era il padre di Quicksilver e di Scarlet Witch, ma i due non erano nemmeno mutanti.

Acquista Avengers: Visione e Scarlet Witch

La famiglia di Visione

L’idea di creare una famiglia in stile anni cinquanta è un chiaro riferimento alla run di Tom King su Visione. In questa storia del 2015, Visione, spinto dal suo desiderio di diventare un essere umano, ha creato una famiglia intera con le sue sembianze e si stabilisce in periferia con sua moglie e i suoi due figli.

Sfortunatamente, le cose non andranno bene e il desiderio di essere umani mette alla prova la famiglia di Visione provocandone la morte. In WandaVision, con i due bambini creati magicamente da Wanda, ci sono tutte le premesse per ricreare questa storia.

Acquista Visione (Tom King)

Articoli Correlati

Power Rangers Cosmic Fury è la nuova serie che approderà su Netflix nel corso del 2023, festeggiando allo stesso tempo i 30...

22/01/2023 •

14:00

Evangelion: 3.0+1.0 Thrice Upon a Time è stato accusato di plagio in Cina, per via di una locandina troppo simile a...

22/01/2023 •

12:00

Attack on Titan The Final Season è stata antecedentemente, senza ombra di dubbio la stagione più macabra di sempre, per via di...

22/01/2023 •

10:00