spider-man 11 settembre

Oggi è l’11 settembre 2020, diciannovesimo anniversario dell’attentato alle Torri Gemelle di New York City. Un evento drammatico che, a distanza di quasi vent’anni, mantiene un fervido ricordo nelle menti di chi allora lo vide avvenire, in diretta TV, ma in grado di impressionare anche coloro che allora non c’erano ancora o erano troppo piccoli per poterlo ricordare.

All’epoca dei fatti, a distanza di soli 2 mesi (in dicembre), Marvel pubblicò sul #36 della serie regolare di Amazing Spider-Man una storia scritta da J. Michael Straczynski e disegnata da John Romita Jr. Uno spillatino di 22 pagine che racconta una storia incentrata sugli eventi successi a New York proprio l’11 Settembre 2001.

Poche pagine molto emozionati, seppure non prive di retorica, che comunque colpiscono il lettore e fanno comprendere come quel tragico evento abbia pesantemente segnato certamente il mondo intero ma, in particolare, i cittadini della Grande Mela.

L’albo si apre con Spider-Man sconvolto nel vedere il crollo delle torri. Decide immediatamente (e in compagnia di tanti altri eroi Marvel) di dare una mano, aiutando i feriti, sollevando macerie, supportando le forze dell’ordine e i vigili del fuoco.

Straczynsky con questa storia cerca di mettere l’accento sui veri eroi dell’11 settembre: le donne e gli uomini che nel mondo reale hanno dato finanche la vita per salvare più gente possibile in quel tragico giorno. Nel contempo, dalle parole dei supereroi traspare tutta l’impotenza e la frustrazione per ciò che è accaduto. Straczynsky sembra quasi scegliere un approccio metanarrativo, incarnando nelle bellissime tavole di Romita Jr. tutto il dolore e lo sbigottimento del popolo americano.spider-man 11 settembre

Una storia che ogni fan dell’Arrampicamuri deve cercare di recuperare in tutti i modi. Non tanto perché si tratta di un capolavoro – cose che in effetti non è – ma per l’unicità e per i sentimenti e le emozioni che gli autori (e tutta la Casa delle Idee) hanno cercato di trasmettere al lettore.

In Italia, la storia è stata pubblicata da Marvel Italia su Marvel Mega #21 (aprile, 2002), che riprende la copertina all-black dell’edizione americana. E’ stata poi ristampata sul #24 della stessa collana (luglio, 2002), questa volta sorapponendo alla cover nera un fiocco (simbolo del lutto) rosso bianco e blu (i colori della bandiera americana) e, nello sfondo, lo sky-line di New York prima dell’attentato.

marvel mega 21 e 24

Ls storia è stata recentemente ristampata da Panini Comics, che l’ha inserita nella collana Marvel Collection, #253: “Marvel: Il Mondo fuori dalla Finestra” (Feb 2020).

Recupera “Il mondo fuori dalla finestra”, Panini Comics

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui