Rufy

Quando si parla di One Piece, gli appassionati hanno ancora molte domande a cui non è mai stata data una risposta adeguata. Nonostante la serie abbia oramai vent’anni, ci sono ancora numerose questioni lasciate in sospeso e ogni risposta introduce solamente altre incognite. Dopo la teoria sui Frutti del Diavolo, uno dei più grandi misteri ha a che fare con la famiglia del protagonista, Rufy. Qualche tempo fa, ai fan è stata rivelata l’identità del padre del ragazzo, ma su chi sia la madre non è mai stato accennato nulla.

Interferenze materne

Recentemente, la doppiatrice dietro Rufy, Mayumi Tanaka, ha rivelato al pubblico di essersi posta la stessa domanda e di averla fatta direttamente al creatore Eiichiro Oda. Sull’argomento, Oda ha affermato di non essersi mai interessato a esplorare quel lato della storia di Rufy.

Stando a quanto riportato dall’utente Twitter SoulstormOP, Tanaka ha detto che Oda ha iniziato intenzionalmente il viaggio di Rufy lasciandosi dietro i suoi genitori e la sua casa. “L’avventura di Rufy è iniziata dopo che ha lasciato le braccia di sua madre. Voglio raccontare la storia di questo giovane, quindi sua madre non ne fa parte“.

Questo commento effettivamente rifletterebbe le gesta compiute in passato da Oda. In una precedente intervista, Oda rivelò che non è una casualità se le madri dei protagonisti siano morte o semplicemente scomparse. “La risposta è semplice. Madre è l’opposto di avventura“, affermò.

L’autore non vuole alcuna inferenza materna in One Piece, quindi si è semplicemente assicurato che questo non possa accadere. Rufy e Zoro non hanno mai parlato delle proprie madri, così come Franky. Della madre di Nami sappiamo che fu uccisa dai pirati di Arlong. Anche le mamme di Usopp, Ace, Brook, Robin e Sanji sono morte, ma come non ci è dato saperlo. La mamma di Rufy, dunque, resterà nell’anonimato e non verrà mai introdotta nella serie, nemmeno nel tanto atteso volume 100.

One Piece

Dal 22 luglio 1997, il manga di One Piece, scritto e disegnato da Eiichiro Oda, è in corso di serializzazione su Weekly Shonen Jump e al momento si compone di 96 volumi, con il prossimo, il 97°, in uscita il 16 settembre 2020. In Italia, il manga è edito da Edizioni Star Comics, mentre la serie animata è trasmessa sulle reti Mediaset (ep. 1-578). La saga del Paese di Wa è in corso di diffusione in simulcast su Crunchyroll. Inoltre, una serie live action è in produzione per Netflix. Dall’opera di Eiichiro Oda sono stati tratti diversi videogiochi, l’ultimo dei quali lo splendido musou One Piece Pirate Warriors 4, disponibile su PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch.

Acquistate ora One piece: 94

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui