Con la produzione in corso di un lungometraggio targato Marvel Studios tutto suo, la Casa delle Idee diretta da C.B. Cebulski non poteva assolutamente evitare di rilanciare in ambito fumettistico il personaggio di Shang-Chi, che questo 30 settembre negli Stati Uniti si farà risentire con una nuova miniserie in cinque parti a lui dedicata. In alto vi mostriamo il trailer ufficiale del numero uno.

Scritta da Gene Luen Yang, premio Eisner per la graphic novel American Born Chinese, e disegnata da Dike Ruan (Friendly Neighborhood Spider-Man) e Phillip Tan (Black Order), questa serie limitata ci mostrerà la lotta di Shang-Chi per la giustizia collidere con il suo tormentato passato. Il personaggio, come anticipato dalla Marvel stessa, tornerà all’ovile, e nessuno sarà preparato a ciò che verrà scatenato in seguito alla rivitalizzazione della società di suo padre. A seguire vi mostriamo le prime tavole del numero uno e le svariate copertine dell’albo.

 

Oltre alla copertina regular della superstar Jim Cheung e a quelle alternative di Dike Ruan, Arthur Adams, Ron Lim e Benjamin Su (disegnatore della Pixar), si segnala anche la presenza di una design variant e di una Hidden Gem variant.

In un’intervista concessa al New York Times, Yang ha parlato in merito al supereroe di cui scriverà le storie, spendendo qualche parola anche sul conto del padre Zheng Zu (inizialmente noto ai lettori come Fu Manchu, celebre personaggio di romanzi pulp), morto nel 2011 in Secret Avengers #10.

“Voglio dire, è Shang-Chi. Probabilmente è il supereroe asiatico – o per meglio dire asiatico-americano, dato che adesso si è spostato negli States – più preminente di tutti. L’idea di base che suo padre è un supercattivo è rimasta. Zheng Zhu è stato in giro per davvero tanto tempo. Ha altri figli all’infuori di Shang-Chi, quindi su queste pagine andremo a esplorare alcune di queste relazioni fraterne.”

E proprio i cinque fratelli di Shang-Chi sono al centro dell’attenzione grazie ad alcuni character design realizzati dal già citato Dike Ruan. Vi proponiamo gli studi di progettazione compiuti da quest’ultimo a seguire, assieme alle biografie di ciascuno dei personaggi, i quali faranno parte di un gruppo enigmatico chiamato Five Weapons Society, destinato ad avere un forte impatto senza precedenti sulla vita di Shang-Chi.

La suddetta società sarà capitanata da Fratello Bastone (Brother Staff) e – oltre a un quinto, misterioso componente – comprenderà tra le sue fila Fratello Sciabola (Brother Sabre), Sorella Pugnale (Sister Dagger) e Sorella Martello (Sister Hammer).

“Fratello Bastone è l’attuale comandante supremo della Five Weapons Society. Proviene dalla cosiddetta Casa del Bastone Letale (House of the Deadly Staff), situata in una foresta fuori Londra, in Inghilterra. Di lui si può dire tutto tranne che non sia flessibile. Vuole sempre cercare di adattarsi ai tempi che cambiano. Sotto la sua guida, la Società si è concentrata sui guadagni economici piuttosto che sulla tradizione. Il suo bastone decorato che porta con sé è tanto uno status symbol quanto un’arma.”

“Fratello Sciabola è cresciuto nella Casa della Sciabola Letale (House of the Deadly Sabre) vicino a Tokyo, in Giappone. Ha dedicato la propria vita alla Five Weapons Society, l’organizzazione segreta fondata da suo padre, lo stesso di Shang-Chi. Sebbene esuberante, egli è un vero credente. È abile nell’uso di tutti i tipi di armi a lama, e fra queste la sua preferita è la sciabola a nove anelli.”

“Sorella Pugnale è cresciuta nella Casa del Pugnale Letale (House of the Deadly Dagger), una villa nascosta dietro a una cascata in Francia. Come una delle artiste marziali più talentuose al mondo, Sister Dagger è la più giovane campionessa nella storia della Five Weapons Society. Si fida ciecamente di Fratello Sciabola, ma di nessun altro. Anche se bendata, Sorella Pugnale può scagliare pugnali volanti con estrema precisione.”

“Sorella Martello è forse il membro più sconosciuto della famiglia di Shang-Chi. Ha trascorso gran parte della sua infanzia nella Casa del Martello Letale (House of the Deadly Hammer), situata in un deserto russo. È forte nel corpo, nella mente e nel volere. Il tatuaggio sulla sua fronte doveva essere una punizione, ma alla fine lei ho ha trasformato in una fonte di orgoglio. La sua arma preferita è un martello da guerra a manico lungo. A differenza degli altri campioni, ha mantenuto le distanze dalla società. Insoddisfatta della sua direzione, non può più aspettare pazientemente per agire.”

“Ad oggi, la Casa della Mano Letale (House of the Deadly Hand) è nel caos. Il luogo in cui si trova il suo Campione è al momento ignoto.”

Di seguito vi proponiamo la sinossi ufficiale di Shang-Chi #1: “Il Maestro è tornato! Una antica e malvagia società segreta si è tenuta nell’ombra fin dalla morte del loro leader, Zheng Zhu. Ma adesso il suo successore è stato scelto per spostare gli equilibri di potere nel mondo… il figlio di Zheng Zhu, Shang-Chi!

Assistete al ritorno del più grande combattente dell’Universo Marvel in un mondo di morte e distruzione che pensava di essersi lasciato alle spalle un bel po’ di tempo fa… e scoprite i segreti del passato di Shang-Chi che cambieranno per sempre la sua vita.

Non perdetevi l’uscita di questo epico racconto sulla famiglia, sul tradimento e sulla giustizia curato dall’incredibile team creativo composto da Gene Luen Yang (American Born Chinese), Dike Ruan (Spider-Verse, Black Cat) e Philip Tan (Uncanny X-Men), trio che lancerà un nuovo capitolo della leggenda di Shang-Chi!”

Acquista La Storia dell’Universo Marvel, il volume scritto da Mark Waid!

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST