Altered Carbon: Netflix cancella la serie

La serie aveva visto come protagonisti prima Joel Kinnaman e poi Anthony Mackie.

0

Netflix ha cancellato dopo due stagioni il drama sci-fi Altered Carbon.

La causa secondo Deadline sarebbe da imputare non al Covid-19 come successo per I Am Not Okay With This e The Society, fermate alla prima stagione, ma agli ingenti costi degli effetti speciali per un’eventuale terza stagione.

Tratta dal famoso romanzo noir cyberpunk di Richard K. Morgan, Altered Carbon è un’intrigante storia di omicidio, amore, sesso e tradimento ambientata 300 anni nel futuro, in una società completamente trasformata dalle nuove tecnologie, dove la coscienza è digitalizzata, i corpi umani sono intercambiabili e la morte non è più permanente. Takeshi Kovacs è l’unico sopravvissuto di un’élite di guerrieri interstellari sconfitta durante un’insurrezione contro il nuovo ordine mondiale. La sua mente rimane imprigionata (o meglio, congelata) per secoli, fino a quando il ricchissimo e incredibilmente longevo Laurens Bancroft non gli offre la possibilità di tornare in vita. In cambio, Kovacs dovrà risolvere il mistero legato ad un omicidio… quello di Bancroft stesso.

Nella seconda stagione Anthony Mackie (Falcon del MCU) ha preso il ruolo di Takeshi Jovacs da Joel Kinnaman (The Killing, Hanna).

Co-showrunner e produttore esecutivo Laeta Kalogridis, a cui si è aggiunta Alison Schapker negli stessi ruoli. Per Skydance produttori esecutivi David Ellison, Dana Goldberg e Marcy Ross, insieme a James Middleton (Terminator 3: Le macchine ribelli, The Sarah Connor Chronicles).

Nel cast anche James Purefoy, Simone Missick, Chris Conner e Lela Loren. La seconda stagione era arrivata su Netflix poco prima della pandemia, a Febbraio 2020.

Will Yun Lee, che ha interpretato una primissima versione di Kovacs, ha postato questa foto su Twitter come ricordo del serial:

Recuperate il romanzo di Altered Carbon!

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST