Suicide Squad: Kill the Justice League, Samoa Joe tra i doppiatori

Pubblicato il 24 Agosto 2020 alle 16:30

Nuovi dettagli su Suicide Squad: Kill the Justice League, dopo il primo entusiasmante  sguardo al DC FanDome: il wrestler WWE Samoa Joe è infatti nel cast dei doppiatori del videogioco, prestando la voce a King Shark.

Lo stesso wrestler ha voluto mostrare il suo entusiasmo su Twitter:

Nel trailer che abbiamo visto al DC FanDome, Rocksteady ha svelato come il gioco sia  ambientato a Metropolis, con Harley Quinn e gli altri membri della Suicide Squad che si sono mostrati al pubblico. L’uscita del gioco è prevista per il 2022.

SUICIDE SQUAD

La Squadra Suicida (Suicide Squad) è un’organizzazione segreta di personaggi dei fumetti, pubblicata da DC Comics. Con lo stesso nome ci si riferisce alla Suicide Squad che debuttò sul numero 25 di The Brave and the Bold (1959), e alla Task Force X, che apparve originariamente sul terzo numero della miniserie Legends (1986).

La prima Squadra Suicida è un gruppo di soldati senza superpoteri che combatte minacce sovrannaturali. I membri del team sono il colonnello Rick Flag, la sua fidanzata Karin Grace, il Dottor Evans e il soldato Jess Bright. Evans poi morirà, Flag e Grace si lasceranno e Bright verrà rapito dai russi e trasformato nel mostro Koshchei.

Durante l’invasione della Terra da parte di Darkseid, Amanda Waller chiese al figlio di Flag, Rick Flag Jr di guidare una nuova formazione del team, composto da supercriminali che offrivano i loro servigi in cambio di sconti di pena. Ogni componente della squadra aveva inoltre un braccialetto  carico di esplosivo che, in caso di disobbedienza, avrebbe causato la morte del disertore.

THE SUICIDE SQUAD: IL NUOVO FILM

Il film come sappiamo sarà un reboot totale di Suicide Squad di David Ayer del 2016.

Nel panel al DC FanDome, Gunn ha detto qualcos’altro di molto importante per i fan dei fumetti di Suicide Squad. Parlando delle sue ispirazioni per il film, Gunn ha detto di aver avuto lo scrittore John Ostrander sul set:

“Questa è una domanda incredibile, cui sono entusiasta di rispondere perché, in realtà, ho avuto una lunga conversazione con John Ostrander su questo. Perché è venuto e ha visitato il set. E ho detto: “Non penso a questo film tanto come un adattamento dei tuoi fumetti, penso a questo film come un sequel dei tuoi fumetti, della tua run nei fumetti”. Cosa ci farebbe John Ostrander con questi personaggi se fossero passati trent’anni dal suo primo inizio? E quindi penso che abbia lo spirito e la linfa vitale dei fumetti di Ostrander”.

A fare luce sulla questione era comunque già intervenuto il produttore Peter Safran:

“Non lo chiamiamo Suicide Squad 2 perché è un reboot totale, è The Suicide Squad e penso che le persone dovrebbero essere estremamente entusiaste del progetto. C’è tutto quello che ti aspetti da una sceneggiatura di James Gunn e penso che questo dica molto e alzi le aspettative e sono sicuro che verrà apprezzato”.

Nel cast del film troviamo David Dasmalchian, John Cena, Jai Courtney, Joaquin Cosio, Nathan Fillion, Joel Kinnaman, Mayling NG, Flula Borg, Sean Gunn, Juan Diego Botto, Storm Reid, Pete Davidson, Taika Waititi, Alica Braga, Steve Agee, Tinashe Kajese, Daniela Melchior, Peter Capaldi, Julio Ruiz, Junnifer Holland, Viola Davis, Idris Elba, Margot Robbie, e Michael Rooker.

Sorprende la presenza di Taika Waititi, nuovamente nei panni dell’attore dopo l’esperienza con Jojo Rabbit (di cui è anche regista).

L’uscita di The Suicide Squad è prevista per il 6 agosto 2021.

Articoli Correlati

La serie Netflix che adatta The Sandman di Neil Gaiman ha visto pubblicato un video con le prime sequenze del primo episodio...

25/09/2021 •

22:53

The Witcher è tra i protagonisti dell’evento Tudum di Netflix con una serie di annunci per la gioia degli appassionati...

25/09/2021 •

22:33

Cowboy Bebop arriverà su Netflix il 19 Novembre 2021 con una serie live action che espanderà il canon del celebre anime di...

25/09/2021 •

22:10