Polemica per l’offerta di lavoro di un mangaka

Polemica a tema manga in Giapppne.

0

Un post su Twitter dell’autore Shiro Otsuka (autore di manga come Marine Hunter e Sya) ha acceso un dibattito su un popolare forum di commenti in Giappone. Nel post originale successivamente cancellato dall’autore, Otsuka ha scritto:

“Reclutamento per assistente. I requisiti di lavoro sono la colorazione e il ritocco della linea in orario completo dalle 10:00 fino alla partenza dell’ultimo treno. Lo stipendio è di 7.000 yen (67 dollari) al giorno. Chi fosse interessato dovrà inviare una richiesta via email”.

Ovviamente la cosa ha destato un certo scalpore, sia per l’orario sia, soprattutto, per l’importo degli emolumenti previsto. I commenti sul forum non hanno mancato di sottolineare la cosa:

“7.000 yen per una giornata intera in questi giorni di emergenza sanitaria. A lavorare part-time in un minimarket si guadagna molto di più”.
“Questo equivale appena a 700 yen l’ora ($ 6)”.
“È quasi una violazione delle leggi sul lavoro”.
“Molto intelligente pagare questa cifra ma non offrire un contratto di lavoro. La verità è che si stanno infrangendo molte leggi sul lavoro”.
“Il 99% del mondo manga viene pagato in questo modo”.
“Lavorare forse più di dodici ore dalle 10 dell’ultimo treno, per meno del salario minimo. È uno scherzo?”.
“L’annuncio è sbagliato, avrebbe dovuto scrivere “Sto cercando uno schiavo””.
“Lavorare più di tredici ore al giorno, anche se il lavoro finisce alle 23:00. Se prendi la paga oraria, è appena 500 yen ($ 5)”.

A completamento della news bisogna dire che il salario minimo in Giappone supera i 900 yen l’ora a livello nazionale, mentre nell’area metropolitana di Tokyo supera i 1.000 yen.

Ma del resto i ritmi di lavoro duri sia negli studi di mangaka che in quelli di animazione, per una paga non eccellente, non sono certo una novità…

Marine Hunter

Marine Hunter è una serie manga shōnen giapponese creata da Shiro Otsuka. In Giappone è serializzato nel Weekly Shōnen Sunday, a partire dall’anno 2007. La serie nacque come storia breve, pubblicata inizialmente dal numero 10 al numero 13 del 2007.

Alla fine del XXI secolo la Terra è quasi totalmente sommersa dall’acqua. Gli ibridi pesci/umani sono conosciuti col nome di “Mezzi pesci”.

Il protagonista è Shark, un Mezzo pesce sedicenne, parte umano e parte squalo bianco. Ha la tendenza a perdere il controllo quando sente odore di sangue, ed uccide chiunque gli sia vicino.

Se vi piacciono i manga, leggete One piece. New edition: 1

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui