Dragon Ball Super: ecco cosa preferisce realizzare Akira Toriyama

Le direttive di Toriyama nel lavoro di Toyotaro.

0

In Giappone e nei negozi online è disponibile il volume numero 13 di Dragon Ball Super, il manga scritto da Akira Toriyama e disegnato da Toyotaro su V-Jump (Shueisha), e l’illustratore giapponese ha lasciato agli appassionati un proprio commento personale come sempre.

Questa volta ha voluto parlare del padre del franchise, Akira Toriyama, il quale sta supervisionando passo passo le vicende della nuova serie che segue le continuity dell’originale fra i 10 anni che decorrono dalla morte di Majin Bu alla fine di Dragon Ball.

Il volume è giunto nelle mani dell’utente di Twitter @peraperayume il quale ha tradotto il commento di Toyotaro.

Cosa preferisce disegnare Akira Toriyama

Il “successore” di Toriyama ha dichiarato in soldoni che il maestro preferisce di gran lunga preparare le scene di combattimento e che le fa rapidamente. Ecco le parole nel dettaglio:

Poiché il maestro Toriyama può disegnare le scene di combattimento più velocemente rispetto a me, mi ha detto che desidera passare molto prima alle scene di combattimento mentre realizziamo la scrittura. Non ci posso credere. Io ci impiego tantissimo tempo a realizzare le scene di lottato“.

Contenuti del volume 13

Il volume 13 si compone di quattro capitoli, dal 57 al 60, e riprende gli eventi de Il Prigioniero della Pattuglia Galattica. Ecco una sinossi della saga:

Un malvagio criminale catturato dieci milioni di anni fa è evaso dal Carcere Galattico e ora, deciso a ritrovare la sua antica potenza, si dirige verso il nuovo pianeta Namecc alla ricerca delle Sfere del Drago. Goku e Vegeta lo affrontano, ma il temibile avversario sembra essere in grado di assorbire le loro energie!

A proposito di Dragon Ball Super

Dragon Ball Super è una serie animata giapponese, prodotta da Toei Animation, trasmessa in Giappone su Fuji Television la quale si pone come seguito alla sconfitta di Majin Bu. La serie si è conclusa con l’episodio numero 131 (Una conclusione miracolosa! Addio Goku, fino al giorno in cui ci rivedremo di nuovo!). L’edizione italiana dell’anime, acquisita da Mediaset e trasmessa su Italia 1, ha avuto inizio il 23 dicembre 2016 ed è stata completata con l’ultimo episodio andato in onda il 29 settembre 2019.

Il sequel diretto della serie anime è il 20° film animato del franchise, Dragon Ball Super: Broly uscito il 28 febbraio 2019 con Koch Media Italia e Anime Factory.

La versione manga è realizzata a cadenza mensile, ideata e sceneggiato da Akira Toriyama e disegnata da Toyotaro. Il manga è serializzato su V-Jump (Shueisha) dal 20 giugno 2015 ed è attualmente giunto al capitolo 62, con i primi 60 scritti raccolti in 13 volumi. Il manga sta in questo momento affrontando l’arco narrativo inedito de “Il Prigioniero della Pattuglia Galattica”.

L’edizione italiana del manga è affidata a Star Comics con i primi 11 volumi già disponibili per l’acquisto:

Diverso tempo è trascorso dalla grandiosa battaglia tra Goku e Majin Bu, e ora una nuova minaccia incombe sul mondo che ha ritrovato la pace… Questa volta il nemico arriva dal “Sesto Universo”! Comincia un Dragon Ball completamente nuovo, che riprende le avventure dei Saiyan da dove si erano interrotte!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui