GTA VI sarà ambientato a Vice City?

Una conferma indiretta?

0

Un nuovo rumor su GTA VI potrebbe aver appena rivelato l’ambientazione del prossimo gioco di Grand Theft Auto. Al momento Rockstar Games non ha annunciato Grand Theft Auto VI, ma ci sono state molte voci e fughe di notizie sul gioco che dovrebbe arrivare su PS5 e Xbox Series X. E l’ultimo rumor potrebbe aver confermato l’ambientazione, o almeno questo è quello che pensano alcuni fan di Grand Theft Auto.

Quasi universalmente, si ritiene che l’ambientazione di GTA VI sarà Vice City, la città immaginaria che si rifà a Miami. Tuttavia sono sempre stati menzionati anche vari luoghi secondari, come Liberty City, Colombia, Bahamas, Messico e Brasile, ma questi sono cambiati da rumor a rumor. L’unica indicazione costante è stata Vice City.

Ora potremmo aver avuto una ulteriore conferma. Su Twitter, l’account Vector Hold, “un progetto Electro Synth degli anni ’80 in solitaria di Pete Rice”, ha rivelato che Rockstar Games ha contattato una varietà di artisti synthwave per i diritti musicali che sarebbero apparsi su una stazione radio in un prossimo gioco, presumibilmente GTA VI.

Sfortunatamente, è qui che finiscono i dettagli. In effetti, il tweet è stato cancellato, suggerendo che forse Take-Two Interactive e Rockstar Games ne hanno chiesto la rimozione.

GTA VI: quando uscirà?

Per quanto riguarda GTA VI, rimane non confermato. E per ora, sembra che il gioco arriverà tra qualche anno.

L’ex produttore di Rockstar Games, Darion Lowenstein, ha fatto luce sul perché i produttori di Grand Theft Auto non abbiano ancora rivelato il nuovo capitolo della serie e, come prevedibile, Lowenstein teorizza che ci sono molte ragioni per cui avremo ancora GTA 5 su PS5 e Xbox Series X il prossimo anno, e non GTA 6.

“Dato che producevo giochi per Rockstar, tonnellate di persone mi chiedono perché, durante l’evento PlayStation 5, abbiamo visto annunciato un GTA 5 aggiornato, e non GTA 6″, ha dichiarato Lowenstein su Tik Tok.” Onestamente, dal punto di vista dello sviluppo, ci sono un paio di buoni motivi. Ho realizzato molti giochi per nuove console, è davvero difficile. La tecnologia è in continua evoluzione ed è davvero difficile realizzare un gioco AAA al momento del lancio”.

Lowenstein ha continuato, parlando di come il porting di GTA 5 sia una scommessa facile e sicura per Rockstar:

“In secondo luogo, come ho detto prima, fare una versione aggiornata di un gioco rendendolo più bello è il MODO più economico e molto più semplice per fare un gioco che farne uno completamente nuovo. Quindi, se dovessi indovinare, GTA 6 non è pronto, e GTA 5 fornirà molte entrate e un’esperienza che tutti già conoscono e amano, entro un anno dal lancio di PS5″.

Intanto allenatevi con Grand Theft Auto V Premium Edition – Special – PlayStation 4

telegra_promo_mangaforever_2

COMMENTA IL POST