Empyre: il tie-in degli X-Men contraddice l’evento principale?

Come sono stati gestiti gli X-Men durante l'evento Empyre? La parola ad Al Ewing.

0

Questa estate la Marvel è altamente impegnata con il mega evento Empyre, che sta letteralmente invadendo ogni angolo del suo universo narrativo. Come di consueto, l’evento principe è accompagnato da numerosi tie-in nell’ormai vasto parco testate Marvel. Ma tra i tanti titoli, c’è un gruppo di eroi che ha un trattamento speciale. Stiamo parlando degli X-Men di Jonathan Hickman.

Sin dal rilancio Dawn of X gli X-Men sembrano vivere in un mondo a parte rispetto al resto dell’Universo Marvel. Hanno un posto ben stabilito, un nuovo (e unico) tono, determinati argomenti vengono affrontati nelle loro storie. Hickman insieme alla sua squadra di scrittori, hanno costruito un bel posto che è stato apprezzato dai fan sin da subito. I titoli vengono di fatti percepiti come mondi separati, indipendenti. Ma adesso, in che modo gli X-Men convergeranno con gli eventi di Empyre? Al Ewing, sceneggiatore insieme a Dan Slott del nuovo evento crossover, è intervenuto proprio per parlare del tie-in Empyre: X-Men.

“La loro storia ovviamente non contraddice niente di quello che accade in EMPYRE e cavolo se sarà divertente, specialmente per i nostri X-lettori. Faremo riferimento al tie-in nella nostra storia principale, proprio per puntare il dito in quella direzione. Nel caso in cui qualcuno voglia controllare cosa stanno combinando gli allegri mutanti durante la crisi. Penso che alla gente a cui piacciono gli X-fumetti saranno entusiasti di questo tie-in. Sarà un’esperienza selvaggia!”

Infatti, Empyre: X-Men fa una bellissima figura. Il numero porterà per Scarlet Witch un momento emozionante, che (senza farvi spoiler) avrà un forte impatto non solo in Empyre ma anche sulla stessa Wanda e sul mondo degli X-Men in un senso ampio. Come ci hanno abituato di recente, gli X-Men stanno facendo le cose in grande.

E a proposito di fare le cose in grande, Al Ewing ha raccontato come è stato per lui scrivere un personaggio giovane come Hulkling. Questa volta nelle vesti di leader di due importantissime razze aliene dell’Universo Marvel, che hanno dichiarato guerra alla Terra. Dopo tutto, Hulkling adesso è passato al lato oscuro.

“Beh, c’erano un sacco di persone lì fuori preoccupate che Hulkling si sarebbe rivoltato contro di noi, e sono felice che le loro paure siano scomparse, almeno per ora. In realtà, questa era una cosa su cui stavo lavorando da un po’, sin da NEW AVENGERS #3, nel momento in cui Hulkling assume quel ruolo e lo fa a modo suo. Quindi è bello vedere che la storia sta iniziando a dare i suoi frutti.”

“I Kree e gli Skrull si sono uniti sotto un nuovo imperatore e la loro flotta di guerra è in rotta di collisione con il nostro mondo. Sulla luna gli Avengers sono pronti a colpire con il pieno potere dei più Potenti Eroi della Terra. Ai confini dello spazio, i Fantastici Quattro sono alla ricerca di una soluzione diplomatica. Ma se le due squadre non riusciranno a lavorare insieme per salvare la situazione, le cose potranno solo peggiorare…”

Con sceneggiatura di Dan Slott e Al Ewing e con le matite di Valerio Schiti, l’evento narrerà le vicende degli eroi Marvel, rimasti profondamente coinvolti in un conflitto storico della stessa storia Marvel: la guerra tra i Kree e gli Skrull. La guerra è oramai alle porte e verrà combattuta da due fronti, da una parte gli Avengers e i Fantastici Quattro e dall’altra una nuova unificata alleanza tra i Kree e gli Skrull, guidata dal giovane Hulkling.

Recupera Secret invasion cliccando QUI!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui