Marte: il pianeta rosso si mostra in 4K in un video

Nuovi video sul pianeta rosso.

0

Ora possiamo ammirare nuovi filmati di Marte resi con una straordinaria risoluzione 4K.

Ma nel video sentirete anche descrivere le telecamere a bordo dei rover marziani e di come è stato realizzato il tutto.

Ma una domanda spesso si pone da parte degli appassionati di astronomia: ‘Perché in realtà non abbiamo video in diretta da Marte? Sebbene le telecamere siano di alta qualità, la velocità con cui i rover possono inviare i dati sulla Terra è ancora una sfida da vincere.

Curiosity può inviare i dati direttamente alla Terra solo alla velocità di 32 kilo-bit al secondo. Invece, quando il rover può connettersi al Mars Reconnaissance Orbiter, la velocità passa a 2 Megabyte al secondo. Tuttavia, questo collegamento è disponibile solo per circa 8 minuti ogni giorno.

Come potete capire, l’invio di video HD a queste velocità richiederebbe molto tempo. E poiché nulla si muove davvero su Marte, ha più senso prendere e inviare le immagini.

Marte, il pianeta rosso

Marte è il quarto pianeta del sistema solare in ordine di distanza dal Sole ed è l’ultimo dei pianeti di tipo terrestre dopo Mercurio, Venere e la Terra. Chiamato pianeta rosso per via del suo colore causato dalla grande quantità di ossido di ferro, Marte prende il nome dall’omonima divinità della mitologia romana. Il suo simbolo astronomico è la rappresentazione stilizzata dello scudo e della lancia del dio.

Pur presentando temperature medie superficiali piuttosto basse (tra −120 e −14 °C) e un’atmosfera molto rarefatta, è il pianeta più simile alla Terra nel sistema solare.

La sua superficie presenta formazioni vulcaniche, valli, calotte polari e deserti sabbiosi, e formazioni geologiche che vi suggeriscono la presenza di un’idrosfera in un lontano passato. La superficie del pianeta appare fortemente craterizzata, a causa della quasi totale assenza di agenti erosivi e dalla totale assenza di attività tettonica delle placche.

La bassissima densità dell’atmosfera non è poi in grado di consumare buona parte delle meteore, che pertanto raggiungono il suolo con maggior frequenza che non sulla Terra.

Rivedete Mars attacks!

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui