The Head: la conferenza stampa della serie in arrivo su Amazon

0

The Head è la nuova serie in sei episodi in arrivo su Amazon Prime Video il 5 agosto. Abbiamo seguito la conferenza stampa internazionale virtuale di The Head ed ecco cosa ci hanno raccontato produttori, autori e interpreti.

The Head è una produzione internazionale di The Mediapro Studio, in collaborazione con Hulu Japan e HBO Asia, diretta da Jorge Dorado e con sceneggiatura di Àlex and David Pastor con Isaac Sastre.

The Head – di cosa parla la serie

È arrivato l’inverno al Polo Sud. Il sole presto scomparirà per i successivi sei mesi. Un piccolo team, noto come ‘I Winterers’, si prepara a rimanere alla stazione di ricerca antartica Polaris VI per continuare la loro ricerca innovativa, cruciale per la lotta contro il cambiamento climatico sotto la guida del famoso biologo Arthur Wilde (John Lynch).

Con l’avvento della primavera, però, il capo progetto estivo Johan Berg (Alexander Willaume) ritorna alla stazione constatando che tutti i membri del team sono morti o dispersi. C’è un killer a piede libero e Annika (Laura Bach), la moglie di Johan, è dispersa. Se la vuole ritrovare in vita dovrà fidarsi di Maggie (Katharine O’Donnelly), la giovane dottoressa che è profondamente scossa dagli avvenimenti e che pare essere l’unica sopravvissuta del gruppo… o c’è anche qualcun altro?

The Head sarà disponibile in versione originale sottotitolata e doppiata su Amazon Prime Video dal 5 agosto.

The Head – la conferenza stampa

Il regista Jorge Dorado durante la conferenza stampa virtuale di The Head

Questa serie, rispetto ad altre ambientate in luoghi abbandonati come il Polo Sud, si presenta come un giallo da camera nello stile di Dieci piccoli indiani. Un morto dopo l’altro, tutti possibili sospettati, le indagini a ritroso. Anche se non sappiamo se il colpevole sia qualcosa di soprannaturale. Come mai questa scelta?

Jorge Dorado e David Pastor: Abbiamo deciso che il mistero doveva essere realistico fin da subito, piuttosto che legarci troppo al genere sci-fi. I mostri in questo caso sono i personaggi stessi. E il Polo Sud, che da ambientazione diventava effettivamente personaggio, poteva cozzare se avessimo inserito un mostro soprannaturale.

Come assicurano gli autori e produttori, alla fine dei sei episodi tutte le domande avranno una risposta e sarà spiegato anche il significato del titolo del serial. Il progetto è internazionale fin dai produttori e dal cast coinvolto come ha ricordato Laura Fernandez Espeso produttrice esecutiva di The Mediapro Studio.

David Pastor ha detto anche che “ci sono tanti strati e livelli di lettura man mano che si prosegue negli episodi. Non si può spiegare il tema e il significato di The Head senza rivelare la soluzione perché sono profondamente connesse e una volta arrivati all’ultimo episodio sarà tutto chiaro allo spettatore. Nel gruppo protagonista sono tutti dipendenti l’uno dall’altro, eppure si mettono l’uno contro l’altro perché prevale quell’istinto umano“.

Le curiosità

Ran Tellem di The Mediapro Studio ha raccontato alcune curiosità su The Head:

La serie è stata girata in estate a Tenerife con il Polo Sud ricreato in studio. Il Polo Sud è un elemento importantissimo che diviene personaggio, come se fossimo nello Spazio, un “mondo a parte” (in cui fa buio sei mesi l’anno, non dimentichiamolo). E’ stata girata un anno fa quando mai cast e crew avrebbero immaginato che un anno dopo il tema della quarantena sarebbe stato così attuale.

“The Head è una serie sulle parole, sul loro uso e sul loro potere, su cosa porta all’ingiustizia, su ciò che facciamo per tenere i nostri segreti tali dalle altre persone.”

Ci sono delle citazioni di genere come nel primo episodio il gruppo che guarda La Cosa di John Carpenter.

Il cast

Katharine O’Donnelly (Maggie) durante la conferenza stampa virtuale di The Head

Il cast presenta una varietà di star internazionali tra cui:

  • John Lynch
  • Katharine O’Donnelly
  • Alexandre Willaume
  • Laura Bach
  • Tomohisa Yamashita
  • Richard Sammel
  • Chris Reilly
  • Sandra Andreis
  • Amelia Hoy
  • Tom Lawrence
  • con la partecipazione speciale di Álvaro Morte (La Casa di Carta)

Le dichiarazioni

Queste le dichiarazioni del cast di The Head prima dell’arrivo su Amazon.

Laura Bach ha raccontato come il ruolo di Annika sia quello di “una donna in un mondo di uomini” come spesso accade, non solo nel mondo scientifico.

John Lynch ha detto che nel serial ognuno deve affrontare i propri demoni interiori che si porta dal passato, come il suo Arthur Wilde, il biologo “superstar” che ha finanziato e permesso il progetto al centro della storia.

Sandra Andreis ha raccontato come la sua infermiera Ebba scelga di tornare dopo 8 anni al Polo Sud, lasciando la propria famiglia in Danimarca.

Katharine O’Donnelly ha detto che la sua Maggie è una dottoressa giovane e debuttante come l’attrice.

Tomohisa Yamashita interpreta Aki il biologo amico di Maggie il cui nome significa “autunno” in giapponese.

Chris Reilly è un attore scozzese che interpreta l’americano Nils, il tecnico della stazione. Ha ricordato come la serie sia “un thriller senza la polizia” e come il suo personaggio non abbia più nulla da perdere e quindi non tenga ne a se stesso ne agli altri.

Amelia Hoy ha ricordato come The Head racconti una situazione simile al lockdown dovuto al Covid-19 e come la sua Heather sia una novizia che ha molto da dimostrare. Può combattere o arrendersi di fronte alla situazione che si trova di fronte e che non si sarebbe mai aspettata: questo è il tema centrale della serie.

Come ricorda infine Alexander Willaume il suo Jonah ha 48 ore – come per la polizia – per ritrovare la moglie Annika, scomparsa, una bomba ad orologeria narrativa che scandisce il ritmo della storia.

Recuperate Jack Ryan la serie Amazon Prime in DVD!

COMMENTA IL POST