Daredevil: Jeph Loeb accusato di razzismo contro gli attori asiatici

Peter Shinkoda, interprete di Nobu nella serie, ha svelato che la sua storyline è stata tagliata interamente dalla serie televisiva. Ma per quale motivo?

0

Quest’anno verrà sicuramente ricordato in modo particolare per il San Diego Comic-Con@Home. La celebre kermesse è un evento atteso dai fan di tutto il mondo per l’annuncio di novità riguardanti il mondo dell’intrattenimento. Ma quest’anno abbiamo assistito a una versione virtuale della convention. Tra i tanti panel organizzati dai fan spicca il “SaveDaredevilCon”, dove si è parlato della serie Netflix, Daredevil.

Daredevil è una delle serie televisive Marvel più amate degli ultimi anni. La serie ha avuto tre stagioni di successo acclamate dalla critica e dai fan e, potenzialmente, la storia potrebbe ancora continuare. Netflix ha cancellato la serie, ma si prevede che i diritti del diavolo di Hell’s Kitchen ritorneranino nelle mani dei Marvel Studios verso la fine di questo 2020 (QUI per ulteriori dettagli).

Tra gli antagonisti affrontati da Matt Murdock nella serie, la Mano ha giocato un ruolo fondamentale. In merito alla sua gestione nella serie televisiva, l’attore Peter Shinkoda, interprete del malvagio Nobu, ha detto che Jeph Loeb, dirigente della sezione Marvel Television avrebbe proibito l’introduzione di nuovi archi narrativi incentrati sui personaggi asiatici.

Daredevil: Nobu è stata tagliato dalla serie

“Jeph Loeb ha detto nella stanza degli scrittori di non scrivere nulla per Nobu e Gao, e questo è stato ripetuto più volte da molti scrittori e showrunner, perché a nessuno importa delle persone cinesi o asiatiche.” Ha spiegato l’attore che l’arco narrativo del suo personaggio è stato completamente rimosso da Daredevil.

“C’erano stati tre precedenti film Marvel, la trilogia di Blade, dove il protagonista, Wesley Snipes, uccide 200 asiatici in ogni film, a nessuno interessa un c***o, quindi non scrivete su Nobu e Gao. Così sono stati costretti a tagliare i loro archi narrativi.” 

“Sono stato informato di quella storyline, me l’hanno spiegata e si sono scusati per non averla continuata, ma le loro mani erano legate. Era una storyline davvero molto interessante. Sarei andato a New York apparentemente per una specie di trapianto per motivi di salute. Alcuni documenti sarebbero stati falsificati in modo che Nobu avrebbe potuto viaggiare nel paese e portare a termine il suo piano del Black Sky. Ma tutta questa backstory è stata rimossa e gli scrittori erano riluttanti a farlo, perché erano molto attaccati. Quindi ho dovuto mescolare questa storyline. Con rammarico, non l’ho mai potuta esplorare.”

Voi cosa ne pensate a riguardo?

Recupera Daredevil. L’Uomo Senza Paura (Daredevil Collection Vol. 1)

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui