The Witcher: Blood Origin – Netflix annuncia la serie prequel

Netflix annuncia The Witcher: Blood Origin, la serie live-action prequel della serie canonica che abbiamo tutti amato, The Witcher.

0

Netflix ha ufficialmente annunciato The Witcher: Blood Origin,   miniserie in 6 parti ispirata al mondo di The Witcher  e prequel della serie stessa. Le riprese verranno realizzate in Gran Bretagna.

Ambientato in un mondo elfico 1200 anni prima del mondo di The Witcher, questo prequel racconta l’origine del primissimo “witcher” e gli eventi che portano alla fondamentale “congiunzione delle sfere”, quando i mondi di mostri, uomini ed elfi si sono uniti per diventare uno.

Declar de Barra lavorerà come showrunner oltre che come produttore esecutivo insieme a Lauren Schmidt Hissrich mentre Andrzej Sapkowski sarà consulente creativo della serie. Tra i produttori esecutivi anche Jason Brown, Sean Daniel, Tomek Baginski e Jarek Sawko di Platige FIlms.

LE PAROLE SULLA SERIE PREQUEL DI THE WITCHER

Declan de Barra ha così commentato: “Come fan del genere fantasy, non vedo davvero l’ora di raccontare la storia di The Witcher: Blood Origin. Quando ho letto i libri di The Witcher, una domanda mi è sorta spontanea: com’era veramente il mondo elfico prima dell’arrivo cataclismico degli umani?

Ho sempre ammirato l’ascesa e la caduta delle civiltà, il modo in cui scienza, nuove scoperte e cultura siano fiorite proprio prima di quella caduta. Come vaste aree di conoscenza si perdono per sempre in così poco tempo, spesso aggravate dalla colonizzazione e da una riscrittura della storia, lasciando indietro solo frammenti della vera storia di una civiltà.

The Witcher: Blood Origin racconterà la storia della civiltà elfica prima della sua caduta e, soprattutto, rivelerà la storia dimenticata del primissimo “witcher”.

Lauren Schmidt Hissrich ha aggiunto: “Sono così felice di collaborare con Declan e il team Netflix per The Witcher: Blood Origin. Esplorare ed espandere ulteriormente l’universo di The Witcher creato da Andrzej Sapkowski è una sfida entusiasmante.

Non vediamo l’ora di presentare ai fan nuovi personaggi e una storia originale che arricchirà ancora di più il nostro magico mondo.” Infine, Andrzej Sapkowski ha commentato: “È eccitante che il mondo di Witcher – come previsto all’inizio – si stia espandendo. Spero che porterà più fan nel mondo dei miei libri.”

THE WITCHER – LE NOTIZIE SULLA STAGIONE 2

In attesa di saperne di più sulla serie prequel, sappiamo che le riprese della seconda stagione di The Witcher ripartiranno il 17 agosto. Uno degli aspetti che suscita maggior curiosità tra i fan per questa nuova stagione è il rapporto fra Geralt e Ciri, i cui destini si sono finalmente incrociati.

A parlare del rapporto tra i due la showrunner Lauren S. Hissrich al The Wrap:  “Quello che penso sia davvero divertente del rapporto fra Geralt e Ciri è che il tipo di famiglia più originale che ci si possa aspettare.

C’è uno strigo il cui unico lavoro è quello di uccidere per soldi e una bambina che sta cercando di sfuggire al suo passato, tutto si gioca su come si uniscono questi due stili di vita.

Per me una delle cose più divertenti da esplorare in questa seconda staigone è vedere come si cambiano e alterano gli equilibri uno dell’altro; dopo la prima stagione, abbiamo tutti un’idea di chi sia Ciri e di chi sia Geralt.

Bene, ora possiamo lanciare tutto in un frullatore e vedere cosa succede quando due persone completamente diverse si trovano costrette ad affrontare insieme determinate circostanze. E penso che sia davvero divertente.

Non è sempre tutto rosa e fiori. Discuteranno. Combatteranno. Saranno due sconosciuti che si troveranno a stare insieme a cui viene detto che saranno legati per sempre. Penso che la loro cresciuta e lo sviluppo di un rapporto padre e figlia sia una delle mie parti preferite della serie “.

In precedenza, sempre al The Wrap, la Hissrich ha rivelato però come la struttura narrativa della seconda stagione sarà diversa da quella della prima: “È stata una delle parti più controverse della prima stagione, non mi aspettavo potesse esserlo così tanto.

Ma quella struttura è qualcosa che ci dà frutti ora in termini di narrazione, l’obiettivo era quello di conoscere tutti i personaggi individualmente, e l’unico modo per farlo bene era quello di dividerli in più piani narrativi.

La cosa fantastica è che queste linee, questi piani si sono ora incrociati e questo ci permette di giocare con la narrazione in maniera diversa. Avremo flashback, flashforward, possiamo usare il tempo in maniera diversa rispetto alla prima stagione, dove facendo tutto ciò avremmo ancora di più moltiplicato le linee narattive.

Credo sarà molto più facile per il pubblico seguire la serie, specie per il pubblico che non conosce questo mondo. Ma ci saranno ancora delle divertenti sfide nel seguire la narrazione” le parole della Hissrich.

THE WITCHER 2: IL CAST

Al cast si è  recentemente aggiunto Kim Bodnia, conosciuto per i ruoli in Killing Eve e The Bridge, nei panni di Vesemir, il mentore di Geralt, così descritto: “Fascinoso simbolo dell’età d’oro dei Witcher, Vesemir è il witcher più anziano ed esperto della serie, nonché una figura paterna per Geralt.

Sopravvissuto al massacro di Kaer Morhen, una carneficina che ha quasi sterminato la specie, Vesenir è molto protettivo coi witcher rimanenti, sentendo la paura dell’estinzione di questa comunità che può trovare gloria solo uccidendo mostri”.

Altre new entry sono  Yasen Atour (Young Wallander) che interpreterà Coen, Agnes Bjorn (Monster) nel ruolo di Vereena, Paul Bullion (Peaky Blinders) che interpreterà Lambert, Thue Ersted Rasmussen (Fast and Furious 9) nel ruolo di Eskel, Aisha Fabienne Ross (The Danish Girl) nel ruolo di Lydia, Kristofer Hivju (Il Trono di Spade) che interpreterà Nivellen e Mecia Simson, nel ruolo di Francesca.

Riprenderanno ovviamente il loro ruolo Henry Cavill (Mission: Impossible – FalloutJustice League) nel ruolo di Geralt di Rivia, Anya Chalotra (Agatha Christie – La serie infernaleWanderlust) nel ruolo di Yennefer e Freya Allan (La guerra dei mondi, Into The Badlands) nel ruolo di Ciri e Joey Batey (KnightfallStrike) nel ruolo del personaggio più amato dai fan: Jaskier.

Riconfermati inoltre anche MyAnna Buring (Kill List) Tissaia, Tom Canton (Good Karma Hospital) Filavandrel, Lilly Cooper (Peterloo) Murta, Jeremy Crawford (Titans) Yarpin Zigrin, Eamon Farren (Twin Peaks) Cahir, Mahesh Jadu (Marco Polo) Vilgefortz, Terence Maynard (Maledetto) Artorius, Lars Mikkelson (House of Cards) Stregobor, Mimi Ndiweni (Black Earth Rising)Fringilla Vigo, Royce Pierreson (Judy) Istredd, Wilson Radjou-Pujalte (Hunter Street)Dara, Anna Shaffer (Harry Potter)Triss Merigold, Therica Wilson Read (Young Wallander) Sabrina.

Entra nel mondo di The Witcher acquistando The Witcher III – Game Of The Year

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui