Justice League Snyder Cut: il punto della situazione con nuovi dettagli

Zack Snyder rivela nuove anticipazioni sulla sua versione di Justice League. MangaForever ne approfitta per fare una sintesi di quel che è successo

0

Su queste pagine ne abbiamo parlato spesso: esiste e presto sarà possibile vedere la leggendaria Snyder Cut di Justice League, il terzo film del DC Extended Universe diretto dal regista Zach Snyder.

Snyder ha recentemente rivelato che, mentre lavorava al suo montaggio definitivo del film, ha ricevuto parecchie pressioni per concluderlo presto e bene e che il film sarà fedele a quel che aveva originariamente in mente nel 2017. Il regista ha anche dato nuove succose anticipazioni sulla pellicola, ma prima è bene fare un “riassunto delle puntate precedenti”.

Snyder inaugura il DCEU

Zach Snyder si è affermato come uno dei registi più apprezzati già con 300 del 2006, tratto dall’omonima Graphic Novel di Frank Miller e Watchmen del 2009, trasposizione del capolavoro di Alan Moore.

Warner decise così di affidargli l’avvio di quello che è poi diventato il DC Extended Universe, con Man Of Steel del 2013, a cui è seguito Batman V Superman: Dawn Of Justice nel 2016. Con queste pellicole il regista americano mirava a rappresentare la sua visione dei personaggi DC, che avrebbe raggiunto l’apice con il film dedicato alla Justice League, nel 2017.

La morte della figlia e l’abbandono della regia

Tuttavia, come ben sappiamo, drammatiche vicende personali costrinsero Snyder ad abbandonare il film durante le fasi di post-produzione. Warner corse ai ripari assumendo il regista di The Avengers e Avengers: Age of Ultron Joss Whedon, che di fatto completò il montaggio, aggiungendo anche alcuni reshoot.

Il risultato, a detta dello stesso Snyder, fu un totale cambiamento di tono del film, con Whedon che, con il complice silenzio di DC/Warner, cestinava gran parte del materiale girato da Snyder.

L’obiettivo era farne un film più leggero, che facesse il verso alle pellicole dell’MCU, sperando di eguagliarne il successo. Gli esiti di questa operazione li conosciamo tutti: il film è stato massacrato dalla critica ed ha avuto un successo al botteghino ben inferiore alle aspettative.

La Snyder Cut di Justice League: #ReleaseTheSnyderCut

Da anni si parla di una fantomatica Snyder Cut, ovvero una versione del film realizzata secondo i desideri di Zach Snyder. Quando il rumor è diventato di dominio pubblico il fandom è insorto e da allora chiede a gran voce un ritorno alle origini, con Snyder nuovamente al timone di comando, promuovendo una campagna virale in Rete con l’hashtag #ReleaseTheSnyderCut.

Lo scorso maggio, ciò che i fan hanno sperato fin dal debutto in sala della versione di Wheldon, è diventato realtà. La Snyder Cut c’è o, meglio, si farà e sarà trasmessa nel 2021 (non c’è ancora una data ufficiale) dalla piattaforma streaming di Warner HBO Max.

Ruoli ampliati per villain e coprotagonisti

Zack Snyder ha affermato che in Justice League approfondirà i personaggi di Aquaman e Wonder Woman, da molti ritenuti eccessivamente poco utilizzati nella versione di Whedon: “Eravamo entusiasti di come quei due tipi di solitari avrebbero dovuto essere incorporati in quest’ambiente di squadra – ha detto Snyder in un’intervista a Beyond the Trailer – e come avrebbero reagito, cosa avrebbero fatto“.

Anche il villain Darkseid avrà una parte significativamente più incisiva. Nelle intenzioni di Snyder avrebbe dovuto ricoprire un ruolo molto più importante rispetto a quello che ha poi effettivamente avuto nella versione di Wheldon, relegato quasi a comparsa a favore di Steppenwolf.

Quanto durerà la Snyder Cut?

Justice League sarà un film (o forse addirittura una miniserie) ricca di nuove sequenze, recuperate dal girato di Snyder. La durata di questa versione potrebbe addirittura superare i 214 minuti.

Zack Snyder ha infatti recentemente dichiarato che il suo film potrebbe essere significativamente più lungo della versione di Wheldon, ben oltre i 214 minuti di cui aveva già parlato in alcune interviste, pubblicate quando la notizia della Director’s cut è diventata ufficiale.

Farà parte del DCEU?

I fan di tutto il mondo si chiedono come e quando collocare la Justice League di Zack Snyder nella timeline del DC Extended Universe. Ma il regista ha fugato ogni dubbio sulla questione: la sua versione di Justice League è fuori dall’attuale continuty DCEU, anche se, bisogna aggiungere, oggi si fa fatica a parlare ancora di universo cinematografico condiviso DC.

Justice League di Zack Snyder sarà in continuità solo con gli altri due film del regista. Snyder parla apertamente di Snyderverse, che include Man of Steel del 2013, Batman v Superman: Dawn of Justice del 2016  (nella sua Director’s cut, nota come Ultimate Edition, con 30 minuti in più) e, appunto, Justice League.

“il mio obiettivo è soddisfare la struttura narrativa che ho ideato io. Adesso sarebbe un po’ distante da ciò che è in continuity nell’Universo Cinematografico DC – ha detto il regista – Penso che sia divergente e penso che sia una buona cosa.” Snyder ha continuato lodando i film del DCEU che sono arrivati dopo i suoi, anche se li considera alquanto “individualisti”.

C’è già un trailer?

Non proprio, c’è un teaser, meglio di niente! Cliccate QUI per il primo teaser di Justice League Snyder Cut.

Perché?

Una domanda che molti si fanno è perchè e perchè adesso? Ad oggi non sappiamo se il DCEU continuerà ad esistere come tale e non si sa quali siano le ragioni che hanno spinto DC/Warner a finanziare questo progetto.

Probabilmente si tratta di un’operazione commerciale mirata ad aumentare gli abbonati a HBO Max. Ad ogni modo, la speranza è che sia un’occasione di riscatto per uno dei registi più chiacchierati e controversi degli ultimi anni.

Acquista i Blu-Ray di “Batman V Superman – Theatrical & Ultimate Edition” Steelbook

telegra_promo_mangaforever_2