Sandman – Neil Gaiman conferma l’ambientazione della serie Netflix

Lo scrittore inglese rivela interessanti anticipazioni sull’adattamento TV del suo capolavoro

0

Già la scorsa estate, quando Netflix annunciò la serie TV di Sandman, Neil Gaiman aveva detto che sarebbe stata ambientata nel 21° secolo. Adesso ha confermato che il protagonista Dream/Morpheus si ritroverà finalmente libero nell’anno 2021.

Secondo Gaiman, questo piccolo stravolgimento, rispetto alla storia originale raccontata nel fumetto, non influirà sulle origini di Morpheus. In Sandman, pubblicato per la prima volta in USA da DC Comics sotto l’etichetta Vertigo a partire dal 1989, il protagonista viene imprigionato dall’Ordine degli Antichi Misteri nell’anno 1916 e riesce a fuggire nel 1988.

Nell’adattamento di Netflix, Morpheus sarà ancora catturato nel 1916, ma la sua prigionia durerà qualche decennio in più. Ciò si è reso necessario, secondo l’autore, per eliminare le differenze culturali e tecnologiche che separano gli anni ’80 dai nostri tempi. L’obiettivo è di creare un prodotto più adatto al pubblico di oggi.

Sandman – La produzione

La produzione di Sandman sarebbe dovuta iniziare lo scorso maggio, ma l’attuale pandemia di Coronavirus ha scombussolato tutti i piani. “Stiamo lavorando con Netflix, dovevamo iniziare le riprese alla fine di maggio – ha detto lo scrittore a Digital Spy – Data la situazione mondiale a causa della pandemia, tutto è stato messo in pausa. La versione di Netflix inizierà nel 2021, quindi Morpheus sarà tenuto prigioniero nella versione Netflix per 105 anni anziché 70“.

Gaiman in passato non ha nascosto il suo entusiasmo dopo aver visto i primi concept art dalla serie Netflix, affermando quanto fossero fedeli al fumetto. Ha anche confermato che i primi due romanzi, Preludes and Nocturnes e The Doll’s House (che raccolgono i primi 16 numeri della serie originale) saranno alla base dei primi 10 episodi.

Nessuno ci avrebbe permesso di farlo in passato – ha aggiunto l’autore – Il mondo non era pronto. Ora lo è“.

La serie vedrà lo stesso Gaiman, Allan Heinberg e David S. Goyer come produttori esecutivi e co-autori.

Sandman: Gaiman al lavoro sull’audiolibro e la ristampa Panini DC Italia

Ricordiamo che Gaiman sta anche producendo la versione in audiolibro di Sandman, disponibile sulla piattaforma Audible di Amazon dallo scorso 15 luglio. Per chi volesse invece recuperare il fumetto, Panini ha annunciato la pubblicazione, prevista per il prossimo ottobre, di un cofanetto contenente in 14 brossurati tutto il Sandman di Gaiman.

Vuoi conoscere meglio Neil Gaiman? Acquista “Questa non è la mia faccia. Saggi sparsi su leggere, scrivere, sognare e su un mucchio di altra roba”

telegra_promo_mangaforever_2