Il film di Flash ha attraversato molti cambiamenti nel team creativo, ma ora, con il regista di “It” Andy Muschietti, sembra aver preso la direzione giusta (anche se non sappiamo ancora nulla su quanto vedremo, tranne che prenderà a modello Flashpoint).

Invece ora si sa di più della sceneggiatura che Ezra Miller e Grant Morrison avevano presentato alla Warner Bros. verso la fine di marzo del 2019 (e di cui avevamo parlato), ma che è stata cassata dallo studio.

Un nuovo post su Reddit, presentato da qualcuno che afferma di aver lavorato per WB., ha fornito una “bozza MOLTO dettagliata della sceneggiatura di The Flash”, caratterizzata da uno stile dark che si rifaceva a quello di Snyder.

Quindi, ecco i dettagli della bozza in cui la storia inizia poco dopo Justice League:

2Prologo e prima parte 

telegram_promo_mangaforever_3

  • Flash è già un eroe a Central City, attivo da un anno e mezzo;
  • Anche se non è una storia di origine, ci vengono presentati flashback, tra cui: la notte in cui sua madre è morta, Barry è stato colpito da un fulmine, fino a quando ha anche inventato vari schizzi della tuta (anche un tutino rosso brillante). C’è persino un richiamo a BvS – la scena del filmato di sorveglianza nel minimarket visto dalla prospettiva di Barry!

  • Barry e Iris non sono più una coppia. Ci hanno provato ma non sono riusciti a far funzionare la cosa (ne parleremo più avanti). Sono ancora amici anche perché è l’unica a Central City a sapere che Barry è Flash.

  • Barry sta ancora imparando i limiti delle sue capacità, la forza della velocità e il concetto di viaggio nel tempo. Fa persino un passo ulteriore nelle sue ricerche e si reca a Keystone, in Pennsylvania, per parlare con un fisico che sembra esserne un esperto…

  • Incontra… il professor Peter Garrick, che misteriosamente conosce il nome di Barry prima ancora che questi si presenti, e sostanzialmente fa luce sul modo in cui la velocità può creare il viaggio nel tempo. Ma sottolinea anche le sue conseguenze.

  • Barry è ossessionato dalla morte di sua madre e da un mostro dagli occhi rossi di quella notte. Il suo trauma e la paranoia nel perdere un’altra persona cara sono la ragione principale per cui non è riuscito a far funzionare il rapporto con Iris.

  • La trama del film ruota attorno a Barry che indaga su un omicidio di un detective – e mentore di Barry -, John Alvins, che lo ha accudito da bambino. L’investigazione è fallita e il CCPD cattura l’uomo sbagliato, ma Barry capisce e indaga come Flash.

  • È rivelato che è stata la partner di Alvins, l’agente Lisa Snart, a ucciderlo, al fine di distrarre il dipartimento mentre vi era un inseguimento di un metaumano a livello alfa. Stavano inseguendo Sam Scudder, noto anche come Mirror Master, che fece evadere il fratello di Lisa – Leonard Snart in – un convoglio che attraversava Central City.

  • Snart decide di rimanere a Central City con Scudder per rintracciare uno scienziato ora eclissatosi; il Dr. Howard, che ha fatto esperimenti su Scudder (la storia si svolge intorno all’inverno, quindi Leonard indossa quel cappotto invernale). Con l’aiuto di sua sorella, hanno persino ricostruito la sua pistola.

  • Snart e Scudder si scatenano a Central City per rintracciare Howard e alla fine lo trovano. Snart lo trattiene dall’ucciderlo, e si offre di risparmiare Howard in cambio di un piccolo favore.

  • Alla fine Flash li rintraccia al loro nascondiglio e si ritrova irrimediabilmente inferiore ai due come abilità. Le abilità di Scutter prendono Barry di sorpresa mentre Snart congela la gamba di Barry e la rompe, costringendolo a scappare. Inoltre, Flash è incolpato per aver ucciso Alvins. A malapena riesce a sopravvivere quando viene inseguito dalla polizia.

Girate pagina per conoscere il finale…

Rivedete Batman V Superman: Dawn of Justice

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui