The Last of Us II – la risposta di Naughty Dog alle minacce

La risposta di Naughty Dog

0

Com’era lecito aspettarsi, The Last of Us Parte II è stato un gioco divisivo e controverso tra i giocatori, così come anticipato da Naughty Dog, il noto sviluppatore californiano. Dopo la pioggia di recensioni negative su Metacritic e una valanga di commenti critici sul gioco, vi avevamo dato notizia di minacce rivolte persino alla doppiatrice Laura Bailey.

Naughty Dog ha risposto alle critiche con un tweet affermando che nonostante vedano sempre di buon occhio le discussioni, condannano sempre fermamente ogni forma di violenza o minaccia verso un qualsiasi membro del team di sviluppo o del cast di attori.

Anche la voce di Neil Druckmann si è fatta nuovamente sentire parlando in un podcast con l’ex direttore di Nintendo America Reggie Fils-Aime, affermando che “[…] siamo fieri di questo gioco e sappiamo che alle persone potrebbe piacere o non piacere, mi sembra giusto […] è più complicato combattere però un atteggiamento odio o più vile, ed è ancora più difficile quando lo si vede diretto verso membri del team.”

Nonostante Druckmann abbia poi anche affermato che lui e la sua squadra tentino di focalizzarsi sulle cose positive, ha spiegato che la situazione non accenna a migliorare e che giorno dopo giorno le minacce si fanno più insistenti e cariche di odio. Ignorarle, stando a quanto ha detto, non sta aiutando e ha ventilato l’ipotesi di passare in sede legale.

In attesa di ulteriori sviluppi vi rimandiamo alla nostra recensione di Last of Us 2.

Recupera The Last of Us 2 su Playstation 4

telegra_promo_mangaforever_2

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui